Spostarsi da un comune a un altro per fare la spesa, la precisazione del Sindaco di Vinovo

A Vinovo, il Sindaco Gianfranco Guerrini lo ha voluto precisare, a fronte di diverse richieste di residenti abituati ad andare nei grandi centri di Moncalieri o Nichelino per fare la spesa settimanale.

Non si può andare in un comune vicino a fare la spesa, a meno che non si comprovi la maggiore vicinanza di quel punto vendita dalla propria abitazione, rispetto ad uno sito sul proprio territorio comunale. Una situazione chiarita pochi giorni fa con una circolare del Governo, a seguito di tante segnalazioni di cittadini che abitano in zone di confine e sono soliti “sconfinare” per approvvigionarsi. Chi invece ha il supermercato dietro casa medio/piccolo, ma solitamente andava a fare la spesa all’ipermercato della città a fianco non potrà mantenere le solite abitudini.
A Vinovo, il Sindaco Gianfranco Guerrini lo ha voluto precisare, a fronte di diverse richieste di residenti abituati ad andare nei grandi centri di Moncalieri o Nichelino per fare la spesa settimanale. “Facendo seguito alle numerose richieste di chiarimento pervenute dai cittadini – spiega il primo cittadino -,  ed in seguito alle recenti limitazioni imposte agli spostamenti (consentiti solo all’interno del proprio comune se non per motivi di lavoro, salute e necessità), si informa che ad oggi non è possibile effettuare gli acquisti presso le grandi strutture di vendita situate nei comuni limitrofi. L’Amministrazione Comunale ha sottoposto alla Prefettura di Torino la problematica che sta coinvolgendo la cittadinanza vinovese, chiedendo la possibilità di utilizzare tali strutture di vendita confinanti con il nostro territorio”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here