Stato di Crisi dei settori Sport e Cultura Torino, il Comune approva misure di sostegno

Il Consiglio comunale ha approvato questa sera(ieri ndr) all'unanimità (23 voti favorevoli) un Ordine del giorno per la dichiarazione dello stato di crisi dei settori culturale e sportivo in seguito all'emergenza Covid19 e il sostegno a tutte le categoria dei lavoratori del settore.

Il Consiglio comunale ha approvato questa sera(ieri ndr) all’unanimità (23 voti favorevoli) un Ordine del giorno per la dichiarazione dello stato di crisi dei settori culturale e sportivo in seguito all’emergenza Covid19 e il sostegno a tutte le categoria dei lavoratori del settore.
L’atto è stato sottoscritto da tre consiglieri di maggioranza, nonché presidenti di Commissione – Massimo Giovara, Marco Chessa ed Enzo Napolitano – ed ha recepito un emendamento del consigliere di minoranza Silvio Magliano.
L’ordine del giorno impegna la Giunta di Palazzo civico a chiedere al Governo e alla Regione tali richieste:
– la dichiarazione dello stato di crisi per l’intero settore culturale pubblico e privato, dalle maggiori istituzioni alle piccole imprese e organizzazioni no profit fino ai professionisti indipendenti;
– di inserire il sistema sportivo, in tutte le sue forme professionistiche e dilettantistiche, nel piano di sostegno economico predisposto per affrontare questa emergenza sanitaria e di sostenere con forza il riconoscimento dei lavoratori sportivi;
– di dare un segnale immediato e chiaro nella direzione indicata attraverso la voce dei Ministeri competenti.
– prevedere forme di deducibilità e di detraibilità fortemente incentivanti rispetto a quelle vigenti per ogni tipologia di erogazione liberale che cittadini o imprese vorranno effettuare per il mondo della cultura e il mondo sportivo così da agevolare anche il sostegno privatistico a questi due settori.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here