Tentata rapina in abitazione Borgaretto di Beinasco, 90enne aggredito con cacciavite

In mano avrebbe avuto un cacciavite, usato per forzare la porta d'ingresso e non avrebbe esitato a colpire al braccio il malcapitato pensionato, provocandogli un buco nel braccio

Due cittadine nomadi di circa 17 anni, sono state fermate dai Carabinieri dopo che avrebbero tentato di rubare all’interno di una villetta di Borgaretto.
Secondo quanto spiegato, una di loro, dopo essere stata scoperta dal proprietario di casa un anziano di 90 anni, avrebbe reagito al tentativo dell’uomo di bloccarla. In mano avrebbe avuto un cacciavite, usato per forzare la porta d’ingresso e non avrebbe esitato a colpire al braccio il malcapitato pensionato, provocandogli un buco nel braccio.
In base a quanto appurato, nel frattempo una vicina di casa si era accorta del trambusto e aveva chiamato i Carabinieri. I militari hanno arrestato immediatamente la 17enne che aveva ferito l’anziano (per lui 10 giorni di prognosi) per rapina. La complice è stata individuata poche ore dopo ed è stata denunciata. Tutti gli oggetti rubati (per lo più monili) sono stati recuperati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here