Tentata rapina corso Giulio Cesare Torino, lista di reati, ma il nome non torna

La Centrale Operativa in contatto telefonico con il malcapitato ha subito inviato una pattuglia.

PoliziaUn cittadino intorno la mezzanotte ha contattato il 113 dicendo di essere vittima di una tentata rapina da parte di un cittadino extracomunitario che aveva cercato di sottrargli il telefono cellulare.
Secondo quanto spiegato, la vittima avrebbe riferito che l’uomo si era tranquillamente allontanato raggiungendo i giardinetti di corso Giulio Cesare angolo Via Spontini. La Centrale Operativa in contatto telefonico con il malcapitato ha subito inviato una pattuglia.
Gli agenti della Squadra Mobile avrebbero intercettato il giovane. Riconosciuto poi dalla vittima, il 36enne, è stato arrestato per il reato di tentata rapina.
In base a quanto appurato, sotto un altro nome, il cittadino marocchino, aveva a suo carico numerosi precedenti penali per i reati di ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e violazione della Legge sugli stupefacenti.
Foto in evidenza: wikipedia.org