Tentato furto alla Ferrero di Alba, ladri rubano carico di dolci destinato alla Francia

I malviventi hanno prelevato il "delizioso carico" destinato al mercato francese e, una volta collocati tutti i prodotti all'interno di un tir, con massima naturalezza hanno chiuso le portiere ed avviato il motore

Dolci FerreroE’ successo ad Alba (CN): due camionisti napoletani hanno tentato, nella notte, di sottrarre un carico di dolciumi alla ditta Ferrero, per un valore di 30mila euro.
Secondo quanto spiegato dai Carabinieri, i malviventi hanno prelevato il “delizioso carico” destinato al mercato francese e, una volta collocati tutti i prodotti all’interno di un tir, con massima naturalezza hanno chiuso le portiere ed avviato il motore, dirigendosi verso ben altra tappa rispetto alla patria di  Mademoiselle Coco Chanel.
La “dolce fuga”, comunque, ha avuto tempi più rapidi della cottura di un soufflé, poiché i militari   hanno velocemente rintracciato i ladri, intercettandoli e bloccandoli presso il casello di Govone sull’A33.
Dopo le identificazioni di rito, è emerso che i due uomini non sarebbero nuovi, ai Carabinieri, per furti “mangerecci” decisamente originali:  avrebbero infatti già compiuto, a loro stesso dire, un furto di pollame ai danni di un’azienda nella zona di Forlì. Inoltre, sempre a loro carico anche la sottrazione illecita di diversi pannelli fotovoltaici a una società del Lazio. Valore complessivo del bottino: 77mila euro.
Il carico di dolci è stato riconsegnato alla legittima proprietaria, la società Ferrero: un finale migliore, per la nota azienda di Alba, rispetto a quanto accaduto nel novembre 2010 quando, dai medesimi stabilimenti, fu rubato un ingente quantitativo di cacao, pari al valore di 40mila euro.

Di Redazione