Tentato furto bicicletta via Porta Palatina Torino, si carica in spalle pure la rastrelliera

PoliziaNon sarebbe riuscito a rubare una bici ben assicurata con catena e per questo avrebbe ben pensato di staccare anche la rastrelliera. Con bici, annessi e connessi si sarebbe poi diretto a piedi su via Porta Palatina.
Secondo quanto spiegato, l’incredibile scena è stata notata da un uomo che ha subito richiesto l’intervento della Polizia. Gli agenti della Squadra Volante, giunti a Porta Palazzo, sono riusciti nell’immediato a rintracciare il soggetto, visto trascinare a forza una rastrelliera in ferro porta biciclette con una mountain bike legata con catena, su corso Giulio Cesare in direzione via Borgo Dora.
In base a quanto appurato, l’uomo non avrebbe voluto farsi sfuggire un articolo di così alto valore, una “Scott modello 650”, di circa 1600 euro, quindi senza indugio, ha caricato a spalla tutto.
L’uomo, un cittadino marocchino di 25 anni, già noto alle Forze dell’Ordine nonché sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, notata la pattuglia avrebbe lanciato la refurtiva contro l’autovettura di servizio, fortunatamente gli agenti sono riusciti ad evitare l’urto, per poi darsi a precipitosa fuga. Rintracciato all’interno di uno stabile, avrebbe ingaggiato anche una colluttazione con i poliziotti, che sono riusciti a fermarlo e a trarlo in arresto per il reato di furto aggravato, resistenza a Pubblico Ufficiale, evasione e lesioni personali.
Foto in evidenza: wikipedia.org