Tentato furto dentro box via Rivarolo Torino, inseguimento e arresti

Gli agenti della Squadra Volante arrivati sul posto avrebbero visto lucchetti tranciati e box messi a soqquadro.

manetteErano circa le due di notte quando una segnalazione di furto in atto in via Rivarolo è giunta alla Centrale Operativa del 113.
Secondo quanto spiegato, gli agenti della Squadra Volante arrivati sul posto avrebbero visto lucchetti tranciati e box messi a soqquadro. Subito gli agenti avrebbero individuato un primo soggetto, all’esterno di un parcheggio, che alla vista dei poliziotti si è immediatamente disfatto di una grossa tronchese gettandola a terra.
In base a quanto appurato, l’uomo, un italiano 35enne, sarebbe stato trovato in possesso di una pistola a gas carica priva di tappo rosso, un cacciavite e un coltello a serramanico. L’altro soggetto, un 33enne, si sarebbe dato immediatamente alla fuga raggiungendo il tetto di uno stabile confinante.  Subito sono iniziate le ricerche del fuggitivo, che sarebbe stato poi fermato dopo un breve inseguimento in Lungo Dora Napoli.
Nella stessa via sarebbe stato rinvenuto un furgone, con le portiere forzate e il cassone vuoto. Con molta probabilità, i rei lo avrebbero utilizzato per caricare la merce trafugata. I due individui con precedenti, sono stati arrestati per tentato furto pluriaggravato in concorso.
Foto: wikipedia.org