Tentato furto Torino, arrestati due ventinovenni

Gli operatori, oltre ai due fermati, avrebbero trovato sul pavimento 2 sacchi in plastica contenenti numerose prese di corrente elettrica complete di telai e mascherine

manetteHanno cercato in tutti i modi di farla franca: ma la risolutezza e l’esperienza degli agenti della Squadra Volante e del Commissariato San Secondo  non ha permesso loro di  uscirne puliti, come avrebbero voluto.
Secondo quanto spiegato, i due, entrambi ventinovenni, uno di origine marocchina e l’altro italiana, si sarebbero introdotti in un esercizio commerciale, al momento non attivo, particolare a loro noto, e pensando di agire in tutta tranquillità, avrebbero iniziato a smontarne parte dell’impianto elettrico.
In base a quanto appurato, gli agenti del 113, contattati da alcuni residenti in zona, sono intervenuti tempestivamente, entrando nell’esercizio. Qui gli operatori, oltre ai due fermati, avrebbero trovato sul pavimento 2 sacchi in plastica contenenti numerose prese di corrente elettrica complete di telai e mascherine; dei differenziali  elettrici  e per terra 2 paia di forbici e 3 giraviti.
I due responsabili avrebbero tentato di giustificare in modo molto fantasioso la lor presenza sul luogo e quanto messo in atto, adducendo di essere stati autorizzati  da una persona che aveva un debito nei loro confronti, circostanza categoricamente smentita dal diretto interessato, contattato dai poliziotti. I due sono, che hanno precedenti specifici, sono stati tratti in arresto per tentato furto aggravato in concorso.
Foto: wikipedia.org

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here