Tentato suicidio corso Dante Torino, voleva gettarsi nel Po

Prima che la donna desse seguito al gesto, gli agenti sono riusciti a bloccarla e a tranquillizzarla.

PoliziaSi allontana con una scusa e tenta il suicidio, ma viene salvata dai poliziotti. E’ successo ieri alla centrale operativa della Questura era giunta una richiesta di aiuto di un uomo preoccupato perché la sua compagna, allontanatasi per una sigaretta dal bar nel quale si trovavano, non vi aveva fatto più ritorno. La donna, che in passato aveva tentato più volte di farla finita, aveva lasciato nel locale la borsa con tutti gli effetti personali. Gli agenti della Squadra Volante e del Commissariato Barriera Nizza, giunti sul posto, hanno iniziato le ricerche immediatamente, perlustrando in primis il fiume Po. Dopo aver imboccato una stradina che da corso Dante scende verso il fiume, gli agenti del Commissariato hanno incontrato due ciclisti i quali hanno riferito di aver visto lì vicino una donna sul bordo del fiume. Gli agenti si sono diretti nel luogo indicato dove hanno trovato la donna, una cinquantacinquenne, in procinto di scavalcare la ringhiera. Prima che la donna desse seguito al gesto, gli agenti sono riusciti a bloccarla e a tranquillizzarla. (m.ram.)