Tentato suicidio Nichelino, dramma della disperazione

Dopo aver lasciato la macchina, la donna, avrebbe cominciato a camminare lungo i binari minacciando di volerla fare finita

Nottata difficile, per i residenti di via Giusti svegliati, introno alle due di notte, da una donna che dopo aver abbandonato la macchina vicino ai binari della linea ferroviaria della Sfm 2, ha cominciato ad urlare a gran voce il suo disagio nei confronti del mondo.
Secondo quanto spiegato, dopo aver lasciato la macchina, la donna di origine romena, avrebbe cominciato a camminare lungo i binari minacciando di volerla fare finita. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri e il 118 che hanno cercato di riportare la situazione alla normalità.
La donna, dopo aver confermato di non aver bevuto, ma di essere solo “arrabbiata con il mondo”, avrebbe cercato di opporre resistenza nei confronti dei Carabinieri, protestando con veemenza anche contro un operatore sanitario che stava cercando di spostare la macchina dalla zona dei binari. Gli uomini dell’Arma sono poi riusciti a farla ragionare. Visitata dal medico di turno, le è stato imposto il Tso è stata condotta nel repartino psichiatrico del Santa Croce di Moncalieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here