Traffico di droga Torino, fermato 35enne al terminal degli autobus

I controlli presso le stazioni ferroviarie, la metropolitana e il terminal degli autobus; un centinaio le persone identificate e una decina i kilogrammi di sostanze stupefacenti sequestrate.

Ulteriore intervento della Guardia di Finanza di Torino, nei giorni scorsi, presso il terminal degli autobus di Corso Vittorio Emanuele II, punto di arrivo di numerosi pullman che collegano vari paesi italiani ed europei.
Secondo quanto spiegato, ad essere arrestato è stato un 35enne cittadino nigeriano, trovato in possesso di oltre 3 kilogrammi di marijuana, accuratamente nascosti nel bagaglio a mano e perfettamente confezionati in tre involucri di cellophane. Ciò nonostante, l’odore della droga non è sfuggito al fiuto dei cani, appositamente addestrati alla ricerca di sostanze stupefacenti.
In base a quanto appurato, l’uomo, incensurato, proveniva da Roma con uno dei tanti pullman che giornalmente collegano Torino con la capitale. Il corriere è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale “Lorusso- Cutugno” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria alla quale dovrà rispondere di traffico di sostanze stupefacenti.
Il Gruppo della Guardia di Finanza, attraverso l’impiego delle unità specializzate di “Baschi Verdi” e “cinofili”, ha incrementato, nell’ultimo periodo, i controlli presso le stazioni ferroviarie, la metropolitana e il terminal degli autobus; un centinaio le persone identificate e una decina i kilogrammi di sostanze stupefacenti sequestrate. Cinque le persone arrestate, fin ora, per traffico di droga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here