In treno con droga Carmagnola, bloccato minorenne

Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà e segnalato alla Procura presso il Tribunale dei Minori di Torino per detenzione e spaccio di stupefacenti

Avevano preso posto nell’ultima carrozza del treno diretto a Cuneo, dove si trasportano le biciclette, senza biglietto e con della droga in tasca. Quattro giovani stranieri, di cui tre ventenni ed un minore di quattordici anni, tutti residenti nel cuneese, sono stati controllati dalla Polfer visto l’insolito posto dove avevano deciso di viaggiare.
Secondo quanto spiegato, alla vista degli Agenti, i ragazzi avrebbero assunto un atteggiamento nervoso ed arrogante, tentando di eludere i controlli.
In base a quanto appurato, dopo essere stati identificati, dai successivi accertamenti sarebbe stato rinvenuto, occultato nello zaino del 14enne, un involucro di nylon contenente tre pezzetti di sostanza stupefacente.
Sono stati fatti scendere a Carmagnola e mentre i tre maggiorenni avrebbero dichiarato di non conoscere il minore, sarebbero tutti stati regolarizzati in biglietteria, il più piccolo è stato accompagnato presso il posto Polfer di Cuneo per gli accertamenti del caso.
Dopo una compiuta identificazione, sarebbe stata rinvenuta nella tasca dei pantaloni altra sostanza stupefacente, per un peso complessivo, sommato al precedente rinvenimento, 74 grammi di marijuana.
Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà e segnalato alla Procura presso il Tribunale dei Minori di Torino per detenzione e spaccio di stupefacenti, mentre la sostanza è stata sequestrata. E’ stato poi affidato al padre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here