Truffa I-Phone e I-Pad Torino, ecco la dinamica

Hanno tentato di raggirare ignare vittime che li hanno prontamente denunciati

CarabinieriDue torinesi sono stati denunciati dai Carabinieri per raggiri telefonici.
Secondo quanto spiegato, il primo è un 40enne che aveva messo in vendita in rete un I-Phone per 500 euro ma, dopo avere incassato tramite bonifico bancario la somma pattuita da una operaia 45enne albese, ha fatto perdere le sue tracce non inviando a casa della donna l’I-Phone. A lui però i militari sono arrivati ugualmente denunciandolo.
Il secondo, anche lui 40enne, aveva preso di mira un impiegato 30enne cuneese che si sarebbe recato in caserma per denunciare di aver pagato, con bonifico bancario, due I-Pad per 800 euro acquistati da un sito di vendite online senza mai riceverli. I Carabinieri si sono messi al lavoro e, seguendo le tracce elettroniche e bancarie dei pagamenti eseguiti dalla vittima, sono riusciti a risalire all’uomo. Ora dovrà rispondere dei reati di truffa e frode informatica.