Ubriaco Metropolitana Torino, sfida i Poliziotti a colpi di kick boxing

Invitato più volte alla calma, l’uomo ha reagito colpendo gli agenti, e dopo una breve ma intensa colluttazione è stato fermato e tratto in arresto

Prima è stato visto danneggiare diversi bidoni dell’immondizia in via Nizza, poi ha tentato di rompere anche la biglietteria automatica della metropolitana.
Secondo quanto spiegato, è accaduto alla fermata “Spezia” della metro. L’uomo, un trentenne italiano, è stato arrestato dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.
In base a quanto appurato, quando i poliziotti sono giunti sul luogo dell’intervento hanno da subito individuato il ragazzo che era in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuto ad abuso di alcol. L’uomo avrebbe più volte minacciato sia i vigilantes che i poliziotti invitando questi ultimi a togliersi la divisa e ad affrontarlo essendo lui un esperto di kick-boxing. Nel frattempo “si riscaldava per l’incontro” prendendo a pugni un palo della luce. Invitato più volte alla calma, l’uomo ha reagito colpendo gli agenti, e dopo una breve ma intensa colluttazione è stato fermato e tratto in arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here