Uomo rapinato Torino, botte da orbi per rubargli soldi e cellulare

Alcuni passanti che si sarebbero accorti di quanto stava succedendo sono intervenuti in soccorso della persona rapinata mettendo in fuga i due aggressori.

polizia-4Si sarebbero messi d’accordo: non appena hanno visto l’uomo uscire dal negozio dal quale erano anche loro usciti, lo avrebbero aggredito alle spalle e fatto cadere per terra.
Secondo quanto spiegato, dopo averlo colpito con dei calci gli avrebbero preso il cellulare. La vittima si sarebbe però rialzata in piedi, ma l’aggressione dei due complici è continuata, questa volta per prendergli il portafogli.
L’uomo sarebbe stato nuovamente fatto rovinare a terra. Alcuni passanti che si sarebbero accorti di quanto stava succedendo sono intervenuti in soccorso della persona rapinata mettendo in fuga i due aggressori.
Le descrizioni fornite nell’immediatezza dei fatti a personale della Squadra Volante avrebbero fatto sì che gli agenti rintracciassero e traessero in arresto gli autori del fatto: si tratta di due cittadini italiani di 36 e 35 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. Sono stati tratti in arresto per rapina aggravata in concorso.