Uomo sopra Chiesa Torino, protesta disperata perché non vede la figlia da mesi

E’ accaduto nella giornata di ieri a Torino

 

Secondo quanto spiegato, un 25enne torinese si è arrampicato sul tetto di una Chiesa per protestare perché non vede sua figlia di due anni da diversi mesi.

 

Il giovane, agli arresti domiciliari presso il Centro Accoglienza della Parrocchia San Luca Evangelista, protestava contro il comportamento della famiglia a cui la bambina è affidata. Stando al 25enne non viene rispettato il provvedimento del Tribunale dei Minori di Torino sulle visite.

 

Le Forze dell’Ordine giunte sul posto sono riuscite a convincere l’uomo a desistere e lo hanno portato in Caserma dove si trova in attesa di provvedimenti.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it – Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Comitato piccoli imprenditoriinvisibili, recapiti e contatti per avere aiuto, il servizio è aperto a tutti

Tentato suicidio Torino, padre di famiglia torna a minacciare di togliersi la vita

Tentato suicidio Porta Palazzo, è la drammatica protesta di un ambulante marocchino

 

Di Redazione