Utilizzo maschere per snorkeling Decathlon Orbassano, la precisazione dell’Ospedale San Luigi

L'impiego dei dispositivi medici all'interno di una struttura ospedaliera deve rispettare precisi requisiti tecnici per cui il dispositivo deve essere preventivamente approvato dal Ministero della salute per uso medico.

Le mascherine per snorkeling messe a disposizione dalla catena di negozi Decathlon non possono essere considerate un dispositivo medico in quanto non autorizzate all’impiego per tale scopo. A dirlo è l’ospedale San Luigi in una nota, dove spiega altresì che “Un loro eventuale uso è limitato ad uno stato di necessità, all’uso nell’ambito di una sperimentazione clinica o all’ uso compassionevole secondo precisi percorsi normativi. Questo a tutela della sicurezza del paziente e dei professionisti.
Al momento nella nostra azienda non ricorrono le fattispecie sopra citate. Ringraziamo comunque tutti coloro che si sono resi disponibili nell’ offrire tali presidi che al momento non possiamo accettare”. L’impiego dei dispositivi medici all’interno di una struttura ospedaliera deve rispettare precisi requisiti tecnici per cui il dispositivo deve essere preventivamente approvato dal Ministero della salute per uso medico.
Intanto, è confermata l’attivazione della esecuzione dei test per coronavirus presso l’ospedale a partire dal primo aprile.
L’esecuzione dei test per il personale dipendente seguirà le procedure definite dalla Unità di crisi regione Piemonte in data 28 marzo. In particolare “il Medico Competente dovrà procedere prioritariamente ad eseguire il tampone sugli operatori sanitari e tecnici (es. OSS) che manifestino sintomi riferibili clinicamente ad infezione da COVID-19. Saranno altresì sottoposti ad esame i contatti stretti di caso positivo (secondo la definizione dell’ISS) indicati previa indagine dal medico competente.”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here