Utilizzo multe polizia municipale Torino, ecco dove verranno impiegati i proventi delle contravvenzioni

La sicurezza stradale è da sempre uno dei temi caldi delle amministrazioni comunali e non solo, la scelta dunque del Comune di Torino di destinare una parte dei proventi delle contravvenzioni a automobilisti e motociclisti indisciplinati per rendere più sicure le strade è sicuramente un qualcosa che piacerà ai torinesi.

.

La delibera di martedì mattina, su proposta degli assessori Gianguido Passoni (Bilancio) e Giuliana Tedesco (Polizia municipale), ha stabilito gli investimenti del 65% dei 27 milioni e 700 mila euro provenienti dalle contravvenzioni e dei  3 milioni e 200 mila euro provenienti dai sistemi elettronici.

.

Il ricavato delle “multe elettroniche” è destinato ai servizi di mobilità invernale, 18 dei 27 milioni verranno in parte versati per servizi semaforici e di pianificazione e trasporto, per spese di personale e sedi della Polizia municipale e 9 milioni e 900mila euro sono destinati a interventi di manutenzione strade, ponti e cavalcavia, per servizi di illuminazione pubblica, trasporto disabili, progetti educativi e servizi di trasporto per le scuole, alla formazione professionale della Polizia municipale e ad altri servizi.

.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Pagamento seconda rata Imu dicembre 2013, analisi costi, problemi sulle coperture, dichiarazioni

Legge di Stabilità ottobre 2013, analisi e spiegazioni punto per punto, comprensibili a tutti

Aumento Iva al 22% dal 1° ottobre 2013: perché, paragoni nel mondo e dettagli comprensibili a tutti

Uscire dall’euro per ritornare alla lira: analisi sulle conseguenze tra debito pubblico, svalutazione, riduzione delle tasse e aumento degli stipendi

Referendum contro l’euro, posizioni e risultati in Italia, Francia, Inghilterra, Germania e Grecia

Di Redazione

Fonte: comune.torino.it