Vandali Moncalieri, presa di mira una scuola

Ignoti hanno usato della vernice nera, scrivendo a caratteri cubitali un pensiero legato a un movimento nato per difendere l'identità del sud Italia

“Ieri emigranti, oggi briganti #cimandapilone”. Con questo messaggio è stato deturpato il muro della scuola Silvio Pellico, in via San Martino, nella notte tra sabato e domenica. Ignoti hanno usato della vernice nera, scrivendo a caratteri cubitali un pensiero legato a un movimento nato per difendere l’identità del sud Italia, diventato molto attivo sul web proprio in questi giorni che cade l’anniversario dell’Unità d’Italia.
Impossibile non vedere la scritta: in un primo tempo in molti avevano ipotizzato potesse essere un messaggio rivolto al fenomeno migratorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here