Vanessa Elena Cerutti annuncia la sua candidatura a Sindaco di Baldissero Torinese

A sette mesi dalle elezioni la 42enne, baldisserese di adozione, mamma di un bimbo di 10 anni e socia, con il marito Giulio, dello Studio Legale Artax, una piccola nuova realtà che si occupa di diritto dell’arte e tributi, ha scelto di ufficializzare la propria volontà di diventare primo cittadino di Baldissero

«Per amministrare un Comune, bisogna prima di tutto viverlo» E’ con questa frase che Vanessa Elena Cerutti annuncia la sua candidatura a sindaco di Baldissero per le amministrative 2021.
A sette mesi dalle elezioni la 42enne, baldisserese di adozione, mamma di un bimbo di 10 anni e socia, con il marito Giulio, dello Studio Legale Artax, una piccola nuova realtà che si occupa di diritto dell’arte e tributi, ha scelto di ufficializzare la propria volontà di diventare primo cittadino di Baldissero.
«Non arrivo dal mondo della politica, ma credo che per costruire un programma elettorale ci voglia tempo e sopratutto si debba partire dalle necessità dei cittadini – spiega Cerutti – Quindi scegliere di annunciare ora la mia candidatura mi permette di raccogliere idee, creare progetti condivisi e soprattutto confrontarmi con i miei concittadini in modo trasparente».
Si parte dalla base: «Chi mi conosce sa che non sono una persona formale, è facile incontrarmi al mattino davanti a scuola, o al bar della piazza e scambiare due chiacchiere, ma ovviamente non tutti sanno chi sono – sottolinea la candidata – Così ho deciso di dedicare alcune ore alla settimana a prendere un caffè con i cittadini».
Due appuntamenti alla settimana dal 19 ottobre. Il primo il lunedì dalle 9 alle 11 al Cappuccino Cafè in piazza IV novembre, il secondo il mercoledì sera dalle 19 alle 21 al Fragole e Cari in Via Roma.
«Questo almeno per tutto il mese di ottobre – precisa Cerutti – Poi, Covid 19 permettendo, aggiorneremo il calendario sul sito e chi volesse incontrarmi in altri momenti può scrivermi direttamente su whatsapp al numero 351 6274181».
Cerutti ha infatti puntato sul digitale: «In questi giorni andrà online il mio sito: www.vanessacerutti.it. Sono già presenti alcuni punti che faranno parte del programma, i miei recapiti telefonici e il calendario con i gli appuntamenti. Il Covid ci obbliga a rompere un pò “le tradizioni” ed essere più tecnologici, ma abbiamo capito che si può comunque portare avanti un confronto e condividere idee».
Tra i punti del programma sicuramente c’è l’obiettivo di rendere Baldissero più vivibile: «Soprattutto per i giovani e gli anziani, ovvero chi nel Comune ci trascorre più tempo. Permettere che ci sia una rete wi-fi diffusa, un postamat, un parcheggio vicino alle scuole, un piccolo supermercato a Rivodora, un pediatra – anticipa Cerutti – Piccole cose, che però cambierebbero di molto la vivibilità del paese. Ma anche orari più ampi degli autobus che permettano ai ragazzi di muoversi più liberamente e un aiuto alle associazioni e alle imprese del territorio affinché possano crescere».
Tra i punti c’è anche l’adesione al De.Co, la denominazione comunale d’origine: «Sarebbe importante che al Cari venisse dato un riconoscimento come prodotto strettamente collegato al territorio e alla sua comunità, dando agli agricoltori uno stimolo per continuare a coltivarlo, magari trovando fondi per la nascita di nuove aziende o nuovi vitigni- prosegue Cerutti – Aiuterebbe la sinergia con il turismo, con eventi a tema e appuntamenti e darebbe l’opportunità a chi vive Baldissero solo come dormitorio di godersi le attività nel fine settimana».
Il programma è comunque ancora in lavorazione: «Vorrei che l’Amministrazione assumesse il giusto ruolo nel paese: l’ascolto. Penso che la politica abbia perso l’udito e messo troppa parola. Vorrei che anche dopo la campagna elettorale si mantenesse il contatto con la cittadinanza fissando almeno tre incontri all’anno di confronto tra Amministrazione e cittadini per valutare insieme le priorità, confrontarci sull’avanzamento dei lavori e migliorarsi a vicenda».
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Vanessa Cerutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here