5 anime per migliorare il proprio giapponese

Imparare la lingua non solo con insegnanti e film, ma anche con gli “anime”: cartoni animati, grazie ai quali incrementare il proprio studio del giapponese. Eccone 5 da non perdere

Il giapponese, come moltissime lingue orientali, rappresenta forse lo scoglio più grande per qualcuno che si mette a studiarlo. Non tanto per la grammatica, quanto per la capacità che si deve sviluppare di capirne le sue mille sfumature, per non parlare della scrittura, forse l’ostacolo maggiore. Spesso le persone si rivolgono a insegnanti a pagamento, per prendere vere e proprie lezioni private di giapponese. Gli insegnanti molto spesso assegnano compiti a casa, fra i quali può capitare la visione di un film in lingua madre, per abituarsi alla pronuncia dei termini e ai tempi dei dialoghi. In Giappone però esistono anche altri prodotti, forse più importanti dei film, che possono aiutare nell’apprendimento. Parliamo degli anime, o cartoni animati, ed eccovene cinque con cui incrementare il vostro studio del giapponese.

Ricordatevi però che il miglior modo per apprendere questa lingua è quello di prendere lezioni private di giapponese da un madrelingua.

Evangelion

Forse uno degli anime per eccellenza mai usciti dal Sol Levante. Storia intensa e dialoghi complessi, utile per chi ha già una buona base e vuole incrementare ulteriormente le proprie capacità. Si trova in moltissimi formati, dal DVD ai cofanetti online, fino allo streaming legale con portali come Netflix e simili.

Kenshiro

Un anime ormai datato, parliamo di fine anni ’80, ma che nella sua versione originale ci fa capire alcune delle dinamiche base della lingua giapponese, considerando soprattutto che i suoi dialoghi sono molto semplici ed immediati.

Attack Of the Titans

Un fenomeno senza precedenti che ha invaso il Giappone e l’Occidente negli ultimi anni. Una serie che unisce un linguaggio antico e ricercato ad un costante movimento dei dialoghi. Utile per capire anche il linguaggio giovanile e moderno, oltre che i richiami all’antico.

Kenshin Samurai Vagabondo

Ambientato nel Giappone feudale, questo anime riesce a farci meglio comprendere il giapponese antico, grazie ad una ottima ricerca dei dialoghisti di termini, frasari e grammatica che venivano utilizzati nei tempi primordiali di questa lingua. Il tutto viene unito ad un ritmo costante ed epico, che aiuta molto nell’ascolto.

La domanda sorge spontanea, serve davvero?

Come tutti i contenuti multimediali in lingua originale, una serie, un film o un anime che sia, servono particolarmente per incrementare il proprio approccio alla lingua che si sta studiando, non sostituiscono in alcun modo un serio corso di grammatica o lingua. Servono piuttosto come percorso parallelo, per abituarsi alla pronuncia delle parole basilari e non, e comprendere a fondo le dinamiche che regolano i dialoghi fra le persone, mentre si incrementa anche la comprensione di alcune dinamiche sociali che regolano il paese di cui stiamo studiando la lingua.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here