Assoittica Italia incontra a Genova gli operatori della filiera

L’incontro, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Liguria, è stato organizzato in collaborazione con l’Istituito Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta

In occasione dell’attività di formazione organizzata dall’Associazione Nazionale delle Aziende Ittiche, avente come oggetto “Assoittica Italia incontra gli operatori della filiera”, il 2 aprile 2019, si è tenuto a Genova un interessante incontro che ha visto, tra una folta presenza, la partecipazione dell’On. Sonia Viale, Assessore alla Sanità, Politiche Socio Sanitarie e Terzo Settore, dell’Immigrazione della Regione Liguria.
L’incontro, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Liguria, è stato organizzato in collaborazione con l’Istituito Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. In apertura dei lavori il Direttore Generale dell’Istituto, dott. Angelo Ferrari, si è soffermato sulla strategica importanza del porto di Genova, quale porta d’ingresso dei prodotti provenienti da tutto il mondo che, grazie al controllo attento ed oculato, risultano rispondenti alle diverse normative di settore.
L’evento ha coinvolto le Autorità Competenti deputate al controllo della filiera ittica, i Servizi Veterinari, la Capitaneria di Porto, il Posto d’Ispezione Frontaliero, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente e l’Istituito Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.
Il Segretario Generale di Assoittica Italia, dott. Giuseppe Palma, moderando i lavori, ha più volte richiamato l’attenzione sulla necessità di individuare sinergie e collaborazioni tra le Istituzioni/Autorità e gli Operatori per garantire il rispetto della norma, da un lato, e il diritto d’impresa, dall’altro, ponendo al centro dell’attenzione la tutela del consumatore finale.
Hanno preso parte ai lavori numerose aziende del comparto ittico che hanno animato un’intensa discussione su problematiche, richieste ed esigenze, rapportate dagli operatori della filiera ittica direttamente agli interlocutori delle istituzioni presenti in sala.
Durante l’incontro, l’Assessore Sonia Viale, nell’evidenziare il peso economico del comparto ittico per la Regione e, più in generale, per l’intero Paese, si è soffermata sulla necessità di un controllo constante e capillare della filiera ittica, nonché di una corretta comunicazione al consumatore finale, attraverso un rapporto di collaborazione dei diversi attori della filiera, ovvero tra le aziende e le autorità preposte al controllo.
In conclusione dei lavori, Assoittica Italia ha proposto all’Assessore la possibilità di una specifica attività di formazione e informazione, rivolta ai bambini/studenti della Regione Liguria, inerente l’etichettatura e gli aspetti nutrizionali dei prodotti ittici, anche attraverso il coinvolgimento dell’Istituito Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.
Foto e Notizie: UFFICIO STAMPA IZSPLV

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here