Caccia a Ottobre Rosso, dal libro di Tom Clancy, alla pellicola che divenne un capolavoro

Pochi giorni fa è scomparso, all’età di 66 anni, il geniale scrittore americano Tom Clancy. Oggi parleremo del film basato su uno dei suoi libri: il capolavoro del 1990 “Caccia a Ottobre Rosso”.

.

IL CAST – Caccia a Ottobre Rosso è sicuramente una pietra miliare per gli amanti del genere spionaggio/azione.

– Nel ruolo di Marko Ramius viene scelto Sean Connery; lo scozzese costruisce una delle sue più grandi interpretazioni e, ciò, gli varrà il premio BAFTA come miglior attore protagonista nel 1991.

– A interpretare Jack Ryan, personaggio protagonista di molti romanzi di Clancy, ci pensa invece un superbo Alec Baldwin.

– Nel cast spiccano anche i nomi di Stellan Skarsgård (Bill Turner in “Pirati dei Caraibi”), James Earl Jones, e Thomas Arana, che tutti ricordano per la parte nel film “Il Gladiatore”.

.

LA STORIA – Marko Ramius è al comando del sottomarino nucleare della classe Typhoon, mezzo dotato della nuova tecnologia russa per muoversi silenziosamente.

– Il comandante è segretamente in viaggio verso le coste americane, ma viene scoperto dal governo USA, che teme un attacco.

– A tenere le parti di Ramius c’è Jack Ryan, analista della CIA, che crede che il russo voglia disertare. Ryan, però, ha poco tempo per dimostrarlo, poiché la marina russa non ha alcuna intenzione di consentire un abbandono.

.

PERCHE’ VEDERLO? – Il film si presenta con una trama a tratti un po’ troppo caotica, ma il tutto si supera brillantemente sia grazie al mix di adrenalina e suspance creato dalla superba interpretazione di Connery e Baldwin, sia dal vero segreto alla base del successo della pellicola: la psicologia.

– John McTiernan, Donald Stewart e Larry Ferguson riescono a creare un film di inseguimenti e azione, ma che riesce a mostrare anche tutto quello che c’è dietro, a partire dal ritratto “umano” dei protagonisti.

– In sintesi: la sfida di mettere in pellicola uno scrittore geniale come Tom Clancy è perfettamente superata.

.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Blues Brothers, trentacinque anni fa nasceva il mito

Intervista a Maurizio Lobina: dagli Eiffel, al mondo

Intervista Jeffrey Jey, il vocalist degli Eiffel si racconta a CronacaTorino

Alessandro Gazzera

Foto: wikipedia.org