Commemorazione Battaglia dello Chaberton 2019, tanta partecipazione a Cesana Torinese

La cerimonia si è aperta sabato 29 giugno alle ore 11.00 a Cesana Torinese con la Commemorazione dei Caduti

Nell’ultimo week end di giugno, con temperature roventi in città e decisamente alte per la montagna, si è svolta a Cesana Torinese la Commemorazione storica in memoria della Battaglia delle Alpi del giugno 1940.
Un evento sempre molto partecipato dalla popolazione alpina e dai numerosi villeggianti che possono assistere ad un appuntamento con la storia sempre molto ben rappresentato dall’Associazione “Monte Chaberton – 515a Batteria G.a.F.”
La cerimonia si è aperta sabato 29 giugno alle ore 11.00 a Cesana Torinese con la Commemorazione dei Caduti. Un corteo partito dal Comune di Cesana Torinese ha sfilato per le vie del centro accompagnato dalla musica della Fanfara del Gruppo ANA Valsusa sino a raggiungere il Monumento ai Caduti dello Chaberton.
Come sempre molto numerosa la presenza di autorità civili e militari nonché da parte delle associazioni d’arma e dei gruppi di rievocazione storica. Ad aprire la cerimonia è stato Emanuele Mugnaini, Presidente dall’Associazione “Monte Chaberton – 515a Batteria G.a.F.”, che ha portato il saluto agli intervenuti ed è stato alla regia della commemorazione scandendone i momenti salienti.
A fare gli onori di casa è stato il Consigliere Comunale, Mauro Bistrot, che ha portato i saluti del neoeletto Sindaco di Cesana Torinese, Roberto Vaglio, impossibilitato a presenziare per altri impegni istituzionali. Sempre per il territorio era presente il Presidente dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, Marizio Beria.
La Regione Piemonte è stata rappresentata dall’Assessore al Bilancio e attività produttive, Andrea Tronzano, in rappresentanza del Governatore Alberto Cirio. Nel corso del proprio intervento Tronzano si è soffermato sulla valorizzazione del territorio a scopo turistico ed in particolare sull’utilità del rifacimento della strada militare dello Chaberton.
Per l’Esercito Italiano era presente il Generale di Brigata Antonio Pennino del Comando per la Formazione e Scuola Applicazione dell’Esercito in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale di Corpo d’Armata, Salvatore Farina Il Generale Pennino ha sottolineato nel corso del suo intervento lo spirito di sacrificio che 79 anni fa ha animato gli artiglieri dello Chaberton.
Lo spirito di fratellanza tra il popolo italiano e francese, nel segno della comune appartenenza all’Europa, è stato l’argomento dell’allocuzione da parte del Vice Prefetto dott. Paolo Accardi in rappresentanza di sua Eccellenza il Prefetto di Torino Dott. Claudio Palomba.
Nel pomeriggio si è tenuta poi la Conferenza Storica “La Battaglia del Gigante”, presso la Biblioteca comunale “2 giugno”, con diversi relatori che si sono alternati al microfono. In serata presso la Chiesa di San Restiuto a Sauze di Cesana, a tenere banco è stato il Concerto del Coro CAI UGET trasmesso in diretta streaming. Domenica 30 giugno, in località Petit Vallon con la Celebrazione della Santa Messa (alla Batteria Alta) in ricordo dei Caduti dello Chaberton di ieri e di oggi, si è chiusa in alta quota questa due giorni dedicata alla Commemorazione storica in memoria della Battaglia delle Alpi del giugno 1940.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here