Consigli contro i ladri, le idee per partire senza avere brutte sorprese

ideaLa bella stagione porta la voglia di gite e weekend lontani dalle città. Tuttavia, attenzione: non bisogna mai abbassare la guardia, specie riguardo a ciò che ci è di più caro: la sicurezza tra le mura domestiche.

 

ladri d’appartamento, infatti, si sa non vanno mai in vacanza e, per loro, il periodo delle ferie rappresenta un ottimo incentivo per “mettersi all’opera”, alle spese di chi si crede tranquillo  e sereno presso i più vari lidi vacanzieri.

 

Antifurti di ultima generazione si aggiungono quindi alle tradizionali finestre antisfondamento, sbarre e serrature a prova di furto. Ciò nonostante, la certezza di aver fatto della propria casa una fortezza inespugnabile non si può mai avere, poiché il ladro d’appartamento è costantemente preparato alle evenienze tecnologicamente più avanzate.

 

Poiché, quindi, non si può avere la certezza che la propria casa non sarà violata diventa più che mai necessario trovare luoghi “sicuri” proprio tra le mura nella propria abitazione, dove “occultare” gli oggetti preziosi e le piccole somme di denaro.

 

L’importante, in questo senso, è avere massima creatività: il trucco dei soldi dentro il materasso è decisamente superato, così come quello del mettere il tutto dentro il barattolo del caffè. E per stare al passo coi tempi, ecco di seguito qualche consiglio bizzarro, ma indubbiamente innovativo:

 

IL CALZINO – Fra le idee più curiose e degne di nota, ve ne sono tre: un calzino bianco apparentemente normale, dotato di una minuscola lampo lungo il fianco e dello stesso colore della stoffa, perfetta nascondervi dentro banconote o piccoli oggetti di valore. Nella fretta, tale calzino ha sicuramente più possibilità di essere confuso fra gli altri e di passare inosservato alla vista del ladro.

 

LA PORTA – Un altro rimedio decisamente laborioso, ma molto originale, consiste nell’utilizzare come nascondiglio un piccolo contenitore, a sua volta collocato ad hoc in un buco nel bordo alto di una porta, realizzato con un trapano. Naturalmente, in questo senso, sarebbe meglio evitare la porta di casa: rumore  e “lavori extra” potrebbero attirare sguardi non proprio “discreti”, vanificando tutta la fatica.

 

IL DISORDINE STRATEGICO – L’ultima idea anti-ladro viene niente meno che da una riflessione del designer YiTing Cheng, che consiglia di nascondere il tutto “in bella vista”.  Secondo questa teoria, le chiavi della macchina si potrebbero lasciare “tranquillamente” un bicchiere di latte, mentre il portatile di fianco ad un mobile. Il motivo risiederebbe semplicemente nel fatto che tutti noi siamo abituati a fermarci all’apparenza delle cose. Così facendo si può creare un “disordine strategico” impercettibile agli occhi anche di un ladro d’appartamento, alla ricerca di preziosi che sono proprio lì, a sua insaputa, a portata di mano. Ora non resta che aguzzare l’ingegno!

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

.

Leggi anche:

Blues Brothers, trentacinque anni fa nasceva il mito

Local Hero, Mark Knopfler incontra Burt Lancaster ed esce un classico della cinematografia mondiale

Recensione “Midnight in Paris” di Woody Allen: un tuffo nel passato per riapprezzare il nostro presente

Thor: The Dark World, il ritorno in chiaroscuso del vendicatore asgardiano

 Ugo Grassi