Creare una ricetta per promuovere il territorio, la nuova sfida dell’Associazione “Echi d’Infinito”

L'Associazione per il territorio “Echi d’Infinito” guidata da Andrea Mattana Renon, lancia una sfida aperta a tutti sui social

L’Associazione per il territorio “Echi d’Infinito” guidata da Andrea Mattana Renon, lancia una sfida aperta a tutti sui social: “Create una ricetta promuovendo un prodotto tipico legato ad un personaggio del territorio”.
A poche ore dalla pubblicazione il guanto di sfida viene raccolto da Andrea Grattapaglia della panetteria Punto Pane 4 di Villanova d’Asti che nella notte, col carvè vej alle porte, crea le “Bugie di Carnevale alla Barbera d’Asti”.
II famosissimo vino rosso della Cantina Barbera dei Sei Castelli, la più grande realtà di Barbera d’Asti del mondo, è protagonista di una ricetta dedicata al “Diavolo Rosso” del ciclismo Giovanni Gerbi, in occasione dei 110 anni dalla fondazione del Giro d’Italia.
Una grande famiglia che a Villanova ogni giorno sforna tante delizie quella di Andrea Grattapaglia: “Ho accettato volentieri questa sfida perché credo nel nostro territorio e sono convinto che si debba valorizzare il più possibile; l’innovazione deve sempre avere alle spalle la tradizione”.
Una ricetta semplice con prodotti d’eccellenza: la barbera “Venti Forti” si è aggiudicata una menzione speciale al 46° Concorso Enologico Nazionale Douja D’Or. “Dobbiamo legare i volti del nostro territorio ai nostri prodotti lasciandoci guidare dalle sensazioni; dobbiamo educare i nostri figli alla conoscenza diretta dei nostri luoghi, delle nostre tradizioni perché solo così lasceremo un’impronta indelebile”, commenta Mattana. “In un mondo di Chef stimati ed onorati dovremmo ritornare ad essere più cuochi; i mestieri convivono ma sono due modi diversi di affrontare il mondo culinario”.
Intanto le sfide continuano mentre noi in Via Roma 142 a Villanova d’Asti e in Via Roma 95 a Pino Torinese degustiamo la Barbera d’Asti e le bugie del Diavolo Rosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here