Eurovision Torino 2022, Ronnie Romero: “Un onore rappresentare la Bulgaria”

La voce del gruppo Intelligent Music Project racconta le emozioni verso Torino

eurovision-torino-2022-ronnie-romero-bulgariaL’Eurovision Song Contest di Torino si sta avvicinando ormai a grandi passi e cominciano ad arrivare i nomi dei primi partecipanti. A rappresentare la Bulgaria nel grande evento in programma dal 10 al 14 maggio ci sarà l’Intelligent Music Project.

La band nasce nel 2012 grazie all’uomo d’affari Milen Vrabeski e ottiene da subito un buon successo di pubblico spaziando da canzoni rock a ritmi più progressive. La voce del gruppo è Ronnie Romero che ai microfoni di CronacaTorino ha presentato la canzone Intention e ha raccontato anche il suo legame speciale con l’Italia.

Buongiorno Ronnie, cosa si prova nel rappresentare la Bulgaria all’Eurovision?Rappresentare la Bulgaria è un grandissimo onore. Sono un grande fan dell’Eurovision e mai mi è capitata un’opportunità così. Non vedo l’ora!

Cosa ti aspetti da questa esperienza torinese?
Credo sia una grandissima esperienza e soprattutto una grande opportunità per la band. L’Eurovision è visto da milioni di persone in tutto il mondo e ci darà la possibilità di portare a un pubblico incredibile il nostro messaggio.

Come nasce la canzone “Intention”? Gli italiani sembrano già averla apprezzata
Grazie! La canzone, che verrà inserita nel nuovo album che uscirà a marzo, credo sia il naturale step dopo gli ultimi due anni insieme. Ci siamo presi una maggiore responsabilità nella scrittura delle canzoni e abbiamo voluto portare all’Eurovision qualcosa di davvero potente.
“Intention” è un messaggio positivo in un’epoca in cui abbiamo tremendamente bisogno di sentire qualcosa di buono. “Intention” è quella forza che ti aiuta quando vuoi cambiare le cose e non restare immobile… Un qualcosa che vuole spingerti ad agire.

La pandemia chiaramente ha cambiato molte cose. Voi come l’avete vissuta?eurovision-torino-2022-ronnie-romero-bulgaria
All’inizio a casa, come tutti. Fortunatamente però, dopo l’iniziale periodo duro, siamo riusciti a fare diversi show in Bulgaria.
Il 5 febbraio saremo a Sofia e sarà il primo concerto senza Green Pass con la possibilità per le persone di fare un tampone in loco e godersi la musica. Ci sarà, ovviamente, la canzone che porteremo all’Eurovision e sarà solo il primo di tanti.
Credo sia importante portare dal vivo “Intention” perché ci consentirà di vedere le reazioni del pubblico e di presentarci a Torino molto preparati.

Quindi pronti a vincere
Ovvio! (ride)
Battute a parte, quando si partecipa a un concorso chiaramente si pensa di vincere. Io sono un vincente, ma prendiamo questa opportunità per farci conoscere di più e far vivere lo spirito europeo. Guardate me: sono cileno di passaporto spagnolo, rappresento la Bulgaria e vivo in Romania.

Sappiamo però che sei molto legato anche all’Italia
Assolutamente sì. L’Italia è il paese preferito della mia fidanzata, Corina, ma non solo. A Milano ci siamo conosciuti e in cima al Duomo le ho chiesto di sposarmi… E fortunatamente ha detto sì!
Veniamo in Italia appena c’è la possibilità. Siamo stati a Milano, a Ischia, a Folgaria e tanti altri bellissimi posti. Adoriamo la cultura e il cibo è il nostro preferito.
Ho lavorato tanto con Leo Leoni dei Gotthard a Lugano e lui mi ha anche insegnato un po’ di italiano. Poi lavoro tanto con la Frontiers Records. Quindi s’, l’Italia è decisamente nel mio cuore.

eurovision-torino-2022-ronnie-romero-bulgariaPresto tu e la band sarete anche a Torino. Cosa devono aspettarsi i fan?
Sì, il 12 marzo saremo al Cap10100. Ai nostri concerti c’è tanto rock e tanto divertimento. Capirete presto anche che sono un po’ pazzo sul palco. I torinesi potranno poi sentire dal vivo “Intention”.

Ultima domanda: il tuo messaggio per i nostri lettori
Grazie per il vostro supporto in tutti questi anni. In Italia c’è un nucleo di fans notevole dell’hard rock, il migliore in Europa. Spero possiate venire al concerto di Torino e, se potete magari, qualche voto alla Bulgaria.

(Alessandro Gazzera)
Photo thanks to Alexander Petrov

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here