Festa della Polizia Asti 2017, cerimonia e premiati

X-Gate - Sviluppo software e servizi

PoliziaAlle 11.00 di ieri lunedì 10 aprile, nella prestigiosa cornice del Palazzo Alfieri di questo corso Alfieri 375, è stato celebrato il 165° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato con il tema: “Esserci sempre”.
La cerimonia è stata preceduta, alle 10.00, dalla deposizione della corona al Monumento ai Caduti della Polizia di Stato, ubicato nel cortile interno della Questura. Alla deposizione è intervenuto il sig. Prefetto di Asti ed ha officiato il Cappellano della P. di S. Don Augusto PICCOLI.
Presso Palazzo Alfieri la cerimonia, dopo la lettura dei messaggi augurali inviati dalle varie Autorità dello Stato e l’intervento del Sig. Questore, è proseguita con la consegna dei riconoscimenti al personale per merito di servizio.
Particolare risalto è stato dato, per le Specialità della Polizia di Stato, alla ricorrenza del 70° anniversario della fondazione della Polizia Stradale ed al 110° anniversario della fondazione della Polizia Ferroviaria.
1. PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO
All’Assistente Capo CESARE CACCAVO
All’Assistente Capo CHRISTIAN VULLO
PROMOSSI ALLA QUALIFICA DI VICE SOVRINTENDENTE CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“Evidenziando eccezionali capacità professionali e non comune coraggio intervenivano presso un condominio ove una donna chiedeva aiuto poiché minacciata di morte, unitamente alle due figlie, dal marito armato di un grosso coltello ed intenzionato a far esplodere l’abitazione saturandola con il gas ed appiccando il fuoco; nella circostanza, dopo un violento corpo a corpo, riuscivano a bloccare il prevenuto e, dopo averlo disarmato, lo traevano in arresto, mettendo in sicurezza l’appartamento. Chiaro esempio di abnegazione e senso del dovere.”
2. PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO
All’Assistente Capo ALESSANDRO DI PASQUALE PROMOSSO ALLA QUALIFICA DI VICE SOVRINTENDENTE
All’Agente Scelto DONATO IZZO PROMOSSO ALLA QUALIFICA DI ASSISTENTE CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“Evidenziando straordinarie capacità professionali ed eccezionale determinazione operativa, intervenivano a seguito della segnalazione di un furgoncino che aveva urtato numerose auto in sosta nei pressi di un parcheggio; nella circostanza, al termine di un pericoloso inseguimento e di varie fasi concitate, nel corso delle quali rischiavano di essere travolti dal conducente del citato mezzo, riuscivano ad arrestarne la marcia, identificando e traendo in attesto la donna alla guida, responsabile di tentato omicidio, resistenza a P.U. e danneggiamento aggravato. Chiaro esempio di abnegazione e sprezzo del pericolo.
Asti, 4 gennaio 2017
3 – ENCOMIO
AL Commissario Capo LORIS PETRILLO
ALL’Ispettore Superiore. Sost. Uff. Pub. Sic. MARCO PRIMAVERA
AL Vice Sovrintendente ANTONIO BELLICOSO
AL Vice Sovrintendente GIORGIO GIFUNI
AL Vice Sovrintendente MAURO CHARBONNIER
ALL’Assistente Capo NICOLETTA GARETTO
LODE
AL Sovrintendente Capo EZIO CORAGLIA
Ed al Vice Sovrintendente FILIPPO NICOSIANO
DEL GABINETTO PROVINCIALE DI POLIZIA SCIENTIFICA CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“Evidenziando spiccate capacità professionali ed intuito investigativo, partecipavano ad un’operazione di p.g., che, sviluppatasi attraverso varie fasi, si concludeva con l’esecuzione di ordinanza di custodia cautelare a carico di due soggetti, di nazionalità albanese, ritenuti responsabili di tentato omicidio.
Asti, 12 febbraio 2015”.
4 ENCOMIO
AL Commissario Capo LORIS PETRILLO
ALL’Ispettore Superiore. Sost. Uff. Pub. Sic. MARCO PRIMAVERA
ALL’ Ispettore Capo MARIO BERARDI
Al Vice Sovrintendente GIOVANNI BOLOGNESI
Al Vice Sovrintendente GIAN PIERO BORTOLETTO CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“Evidenziando spiccate capacità professionali ed operative coordinavano e espletavano un’articolata indagine che permetteva di sgominare un sodalizio criminale, dedito alla commissione di truffe ai danni di società del settore agro-alimentare, traendo in arresto, in esecuzione di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, cinque malviventi.
Asti, 19 giugno 2015”.
5 – LODE
All’Ispettore Capo in congedo ANTONIO LILLIU
Al Vice Sovrintendente PIETRO MELI
“Per aver coordinato, con notevole professionalità e dedizione, un’articolata indagine conclusasi col deferimento all’A.G. di 12 ultras e nell’adozione, nei loro confronti, del provvedimento del D.A.S.P.O.. Asti, 17 febbraio 2015”.
6 – LODE
All’ Agente Scelto DAVIDE MAUGERI
ALL’ Agente Scelto GIANLUCA GALLO
ALL’Assistente Capo MASSIMILIANO SCOVAZZI IN SERVIZIO ALLA SEZIONE POLIZIA STRADALE di Asti
ALL’Assistente Capo ROCCO GRIPPO in servizio al Distaccamento Polizia Stradale di Nizza Monferrato
6.1 LODE
All’ Agente Scelto DAVIDE MAUGERI
In servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, dando prova di determinazione operativa, effettuava un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due cittadini italiani pluripregiudicati, responsabili, in concorso tra loro, del reato di rapina a mano armata ai danni di un istituto di credito. Genova, 14 ottobre 2014”.
6.2 LODE
ALL’ Agente Scelto GIANLUCA GALLO
“Dimostrando professionalità e dedizione, espletava un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva di trarre in arresto un individuo responsabile dei delitti di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Vercelli, 10 maggio 2015”.
6.3 LODE
ALL’Assistente Capo MASSIMILIANO SCOVAZZI
“Con capacità professionali ed intuito investigativo, portava a termine un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un pregiudicato albanese, responsabile dei reati di ricettazione, danneggiamento e detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nizza Monferrato, 1 gennaio 2014”.
6.4 LODE
LODE ALL’Assistente Capo ROCCO GRIPPO,
“Per la capacità professionale dimostrata nell’effettuare un’operazione di Polizia Giudiziaria che consentiva di assicurare alla giustizia due individui colti in possesso di un ingente somma di denaro, di cui non erano in grado di giustificare la provenienza.”Potenza, 22 novembre 2014”.

loading...