Intervista ad Anette Olzon: “Mi piacerebbe collaborare con Sting”

Anette_Olzon_2009L’esperienza con i Nightwish ha dato alla grintosa cantante svedese Anette Olzon più esperienza, ma anche una notevole consapevolezza nei propri mezzi. Proprio la ragazza di Katrineholm ha voluto raccontarci del suo ultimo album e di una nuova carriera.

 

Ciao Anette e grazie per questa intervista… Cominciamo parlando del tuo ultimo album: sei soddisfatta di questo lavoro?

Sì, lo sono. E’ un bellissimo album e spero che in futuro sempre più persone possano riconoscerlo ed apprezzarlo.

 

Qual’è la canzone più eccitante dell’album?

Penso che Lies sia una grande canzone con la sua melodia orecchiabile e la sua triste storia.

 

Qual’è la canzone che ti piace di più cantare in questo album?

Mi piacciono Moving Away e Shine. Sono davvero belle da cantare entrambe…. Shine ha una melodia molto allegra e mi mette felicità. Moving Away, invece, è una canzone davvero toccante ed è splendido cantarla.

 

Qual’è stato il momento più bello della tua carriera?

Difficile da dire perché spero che ci saranno momenti sempre più grandi nella mia vita, ma cantare con l’orchestra a Helsingborg, casa mia, eseguendo la mia musica è stato il top… Almeno per ora….

 

Sei stata la cantante dei Nightwish per un lungo periodo. Cosa ti è rimasto di quella esperienza?

Molti ricordi belli e brutti, ma anche l’aver imparato cose che non conoscevo prima di suonare con loro

 

Progetti per il futuro?

Ho alcune cose belle in arrivo nella primavera del prossimo anno e poi si vedrà. Sto anche studiando per diventare infermiera e poi una levatrice…. Come avrai capito non ho solo la musica al momento, ma anche un’altra nuova carriera ed è davvero bello!

 

Chi è il miglior musicista con cui hai lavorato?

Johan Glössner, l’uomo che ha scritto con me l’ultimo album. Lui è un vero musicista, ha un grandissimo talento in vari strumenti e un atteggiamento umile che rispetto molto.

Tanti musicisti hanno un ego gigantesco e sono narcisisti… Quindi incontrare qualcuno come Johan è totalmente l’opposto, ma con tante competenze in più rispetto a molti “big”. Vi racconto questo solo per farvi capire che per fare grandi cose non serve solo talento, ma  anche una grande fetta di pura fortuna !

 

Cosa fai nel tempo libero?

Sto con la mia famiglia e pratico il Crossfit molte volte durante la settimana.

 

Cosa ne pensi dell’Italia?

E’ davvero un paese incantevole. Bello e il cibo è buonissimo. Milano e una città splendida e lì ho mangiato la più buona pizza del mondo!

 

C’è un musicista con cui ti piacerebbe collaborare?

Ci sono molti musicisti interessanti là fuori e Sting è sicuramente in cima alla mia lista.

 

Piatti preferiti?

Amo il sushi ed il cibo thai e messicano.

 

Un messaggio per i nostri lettori?

Have a wonderful autumn!


INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Intervista a Mike Keneally, il musicista racconta una storia cominciata al telefono

Intervista a Ben Knopfler, cuore e passione per la musica e per i Rocket Dolls

Intervista a Tony Levin, il geniale bassista si racconta a Cronacatorino

Intervista a Steve Hunter, il guitar hero racconta la sua lunga carriera

Alessandro Gazzera

Foto: wikipedia.org