Intervista a Brian Tichy, dai The Dead Daisies a Billy Idol

Per Brian Tichy il tour con i The Dead Daisies, ma anche l'incredibile carriera con Billy Idol, Ozzy Osbourne e Steven Tyler

brian-tichyGeniale, eclettico o più semplicemente unico. Sono queste le definizioni che spesso si danno di un batterista come Brian Tichy e sono tutte a loro modo giuste.
Nato Denville Township, ma cittadino del mondo, ha raccontato a Cronacatorino.it il tour con i The Dead Daisies e la sua carriera. Un viaggio da Ozzy Osbourne passando per Billy Idol e Steven Tyler.
Buongiorno Brian, come vanno le cose sul pianeta Brian Tichy?
Ciao Alessandro! Al momento sono impegnato con il Tour Mondiale dei The Dead Daisies. Abbiamo giusto due show questo weekend!
Ho avuto però il tempo di tornare a casa per finire il mio LP di Natale “Merry Tichmas”, che potete acquistare su PledgeMusic.com. Finito qui? Assolutamente no, ho anche altre cose pronte che non vedo l’ora di annunciare!
Hai lavorato con tanti musicisti con la stessa passione ed un grande successo… Qual è il tuo segreto?
Nessun segreto. Sono un batterista e non avrei potuto immaginare di fare altro nella vita. Senti spesso delle persone che dicono “finché puoi immaginarlo, puoi farlo” e credo che in una certa misura questo valga anche per me.
Ci sono molti obiettivi da raggiungere e penso che il duro lavoro, la fiducia in quello che sai fare, il saper consegnare un lavoro nei tempi giusti, la concentrazione e l’essere una persona con la testa sulle spalle aiutino a raggiungere qualunque obiettivo ti renda felice… Questo ti aiuta poi a considerare il tutto un successo.
Sei soddisfatto di questo tour con i The Dead Daisies?
Sì! È sempre bello sapere di essere in una band composta da persone che conosci e con cui hai lavorato per tanti anni!
Doug Aldrich dice che sei il miglior batterista del mondo. Tu cosa pensi di lui?
Doug è un ragazzo gentile… Gli piace esserlo e forse lo è anche troppo! (ride). Io ho ancora parecchie cose da fare, ma è davvero bello quello che ha detto.
Doug ha suonato davvero con i migliori e, credimi, anche lui è un top assoluto. Vive per la sua chitarra e la musica.
Amo la sua passione, ma soprattutto la sua coerenza nell’essere sempre il migliore in ogni situazione. Inoltre è uno che mette sempre il 100% in tutto. Eccoti spiegato perché lui è uno dei migliori in assoluto
Hai lavorato con Ozzy, ci parli di quell’esperienza?
Beh si tratta di uno dei momenti più belli della mia carriera! Sono cresciuto con la musica dei Sabbath e con quella di Ozzy con Randy Rhoads e Jake E. Lee!
Ho avuto la possibilità di suonare all’Ozzfest del 2000 con Ozzy, Robert Trujillo, Joe Holmes e John Sinclair, ma anche con tutte le grandi band di quell’anno compresi i Pantera!
Ozzy è stato sempre molto gentile con me ed è stato un vero onore condividere il palco con lui.
Cosa ci puoi dire invece di Steven Tyler?
Steven Tyler rules! Sin da ragazzino ha dimostrato di avere una voce che ha portato il rock a una dimensione sempre più pazzesca! Ho registrato delle tracce di batteria per lui mentre mi osservava dalla sala di controllo, ma non solo… Ho suonato dal vivo per John Varvatos con Steven e Joe Perry… Poi mi ha chiamato per un evento aziendale con la sua band solista: i Loving Mary.
Ha così tanto carisma e talento che a un certo punto esplodono… Non so spiegarti, ma quando sei lì con lui lo senti eccome!
Ho lavorato con un sacco di gente incredibile, ma c’è qualcosa in lui che quasi nessuno ha…. Ricordo che con me è stato simpatico e sincero nonostante fosse la prima volta che suonavamo assieme.
Qual è stato il momento più bello con Billy Idol?
Billy è stato il musicista che mi ha dato più opportunità… Penso che scrivere l’LP del 2005 “Devil’s Playground” sia stato qualcosa di notevole.
Lui e io abbiamo scritto con Derek Sherinian il singolo “John Wayne”per il suo Greatest Hits, ma non dimentico nemmeno il disco di Natale. Ho suonato con lui dal 2001 al 2009. È una persona gentile, rispettosa e divertente. È sempre uno dei migliori cantanti al mondo per me!
C’è un musicista con cui ti piacerebbe collaborare?
Oh sì e sono tanti! Heart, Jeff Beck, Jimmy Page, Brian May, McCartney, Boston, Geddy Lee, Alex Lifeson e molti molti altri
Progetti per il futuro?
Tanti e li vedrete presto
Un messaggio per i nostri lettori?
Grazie per il vostro interesse e il supporto di questi anni!
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here