Intervista a Emanuele Romagnoli per Festa della Musica Torino, tutto pronto per sei giorni di note e canzoni

Due chiacchiere con il Fondatore e Presidente della Festa della Musica tra passato e presente di un evento che non smette di crescere

fdmManca poco ormai alla Festa della Musica di Torino e a presentarci l’evento ci ha pensato il Presidente dell’Associazione Mercanti di note Emanuele Romagnoli. La Festa, ormai giunta alla sesta edizione, si propone di far suonare tantissimi artisti e far scoprire le mille sfaccettature della Dea Musica.
Buongiorno Presidente, per prima cosa ti chiedo: cosa ci dobbiamo aspettare da questa Festa della Musica?
E’ un evento arrivato alla sesta edizione ed ha vissuto un successo di pubblico sempre crescente. Quest anno i giorni di Festival saranno sei e saranno 1300 gli artisti che si esibiranno per un totale di 200 concerti e di 46 generi diversi di musica proposti al pubblico.
Qual’è il bilancio di questi sei anni in Musica?
Un bilancio sicuramente positivo… E’ un evento che sin dalla prima edizione ha richiamato una grandissima partecipazione di pubblico e musicisti. C’è una grande libertà di espressione seguendo quella che è la nostra filosofia di far suonare i musicisti senza palchi e a contatto con la gente.
C’è anche la scelta di puntare poco sul “nome” del musicista proprio per dare realmente la possibilità a tutti di esibirsi permettendo alla gente di conoscere i vari generi. E’ un evento molto difficile da organizzare, ma credetemi quando dico che le soddisfazioni sono davvero tante.
Un lettore proponeva di allungare la manifestazione addirittura per un mese…
Se si trovano dei sosia per organizzare il tutto a me va bene (ride). Scherzi a parte, dopo una settimana di eventi siamo letteralmente distrutti, ma mi fa piacere ricevere feedback così…
Credo che il nostro punto di forza sia il non ostacolarsi tra i generi dando a tutti la possibilità di esprimersi creando così una bella atmosfera.
L’obiettivo per questa edizione?
L’obiettivo è continuare a far conoscere questa Manifestazione tra la gente… Anche perché è un qualcosa per tutti da 5 a 99 anni (e magari anchè più) ed è un bellissimo momento di aggregazione.
Aggiungo che quest anno avremo ben due eventi dedicati all’elettronica tra lunedì e martedì, tra Centro e San Salvario, la presenza delle FdM Islands dove suoneranno i musicisti e il Flash Mob Orchestrale in piazza Palazzo di Città come evento finale. Qui vorremmo battere il record di musicisti che suonano pezzi classici. Appuntamento mercoledì 21 alle ore 21.
Il tuo messaggio a chi vorrebbe venire alla Festa della Musica
Il mio messaggio è che chi ci è venuto ritorna…. E’ un momento di aggregazione spontaneo e una bella occasione davvero per conoscere tutte le sfaccettature della musica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here