Intervista a Gregg Rolie, la leggenda della musica presenta i New Sol

Un nuovo progetto per lo straordinario musicista americano

intervista-gregg-rolie-leggenda-musica-new-solUna nuova band e una nuova avventura nel segno del rock. A raccontare i “New Sol” è la leggenda della musica Gregg Rolie. Anima della prima band di Santana e dei Journey ha raccontato a CronacaTorino il progetto con Yayo Sanchez e il figlio Sean Rolie. Nel dettaglio:

Buongiorno Gregg, come stai? I New Sol sembrano un nuovo incredibile capitolo della tua carriera. Come ti sei unito alla band?
Yayo Sanchez e Sean Rolie hanno iniziato suonando e registrando musica insieme. Poi sono venuti da me per vedere se mi sarei unito a loro. Devo dire che mi è piaciuto subito quello che stavano facendo, quindi ho detto di sì.

“Flower Song” è una canzone molto bella. Come è nata?
Yayo e Sean hanno scritto la canzone a casa di Yayo. Erano arrivati a un punto dove cercavano un aiuto per terminarla e si sono rivolti a me. Ho aiutato a scrivere la seconda metà della canzone e loro mi hanno aiutato con la voce.

Come crei una canzone? Come funziona il tuo processo creativo?
Quasi sempre la musica viene prima. Dovrebbe farti sentire qualcosa su cui scrivere i testi. Non tutti lo fanno in questo modo, ma così ho sempre lavorato io.

La pandemia ti ha ispirato diversamente?
L’essere stato bloccati in casa dal governo ci ha dato l’occasione per scrivere canzoni. Non c’era nessun altro posto dove andare.

Possiamo sperare di vedere presto un vostro album?
Abbiamo un album pronto e “Flower Song” è stata la prima canzone che è uscita per il pubblico. Stiamo aspettando di vedere cosa ci aspetta prima di pubblicare altro.

Tornando a parlare di te… Hai sempre una grandissima energia. Il segreto?
Suonare con i più giovani con l’energia e la speranza di avere persone che amano la loro musica. Mi sono sempre sentito così e questi ragazzi l’hanno rianimato.

Come sai siamo italiani. Hai ricordi particolari sull’Italia?
Sì, può sembrare sciocco, ma ho adorato la pizza e i vestiti che potevo comprare.

Hai vissuto una carriera incredibile. C’è un desiderio che vorresti si avverasse nei prossimi anni?
Il mio più grande desiderio è che New Sol diventi un nome familiare e che le persone amino quello che facciamo.

C’è ancora una possibilità di vederti suonare con Carlos Santana e la band?
Ho suonato di nuovo con Carlos in Santana IV e avrei voluto fare più di 3 grandi date in tour. Quindi è probabile che non lo farò, ma mai dire mai. Ora suono con i New Sol e sono concentrato su questo.

Ultima domanda: un messaggio ai fans italiani
Aprite i cuori e le orecchie ai New Sol… Vi piaceranno.
(Alessandro Gazzera)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here