Intervista Metro, il rapper bianconero si racconta a CronacaTorino

Duro, diretto e a volte antipatico è la definizione con cui i non juventini etichettano Gabriele “Metro” Magnini. Classe 1988, è diventato un vero e proprio fenomeno del web per le sue canzoni dedicate alla Juventus. Di seguito l’intervista di CronacaTorino:

 

Ciao Metro, cominciamo dall’inizio: come nasce la tua passione per la musica?

– La passione per la musica è una forma innata di propensione verso questa forma d’arte che non conosce un vero inizio. Personalmente sono sempre stato affascinato dagli strumenti musicali, i sintetizzatori, campionatori, non al punto da rendere la mia passione, un lavoro, ma un hobby serio e costante.

 

Quando hai detto, “sarò un rapper”?

– Mai detto! Non esiste un momento in cui lo sei o un momento in cui smetti di esserlo… Rapper si diventa con il tempo o forse lo sei da sempre… quello che so è che affinando tecniche e rime, nutrendo sempre un certo fascino verso questo genere musicale, si va sempre in crescita.

 

C’è un momento nella tua carriera che ti è rimasto più impresso di altri?

– Penso che il periodo del 2009-2010 sia stato quello più bello e fruttuoso dal punto di vista dei concerti. Quando si cantava in discoteca, si facevano 600 a volte 1000 paganti a serata e devo dire che è stata la soddisfazione più bella della mia vita. Purtroppo con il passare degli anni, i concerti si sono ridotti a dismisura sia nel numero sia nel pubblico: devo dire che se da una parte il mondo d’internet ti permette di estendere le tue conoscenze oltre i limiti geografici, dall’altra le partecipazioni effettive ai concerti calano. E’ una coperta corta, ed io come artista vivo la mia vita di provincia.

 

Una canzone cui sei maggiormente legato?

– C’è un disco che mi piace particolarmente ed è Blocknotes di Stokka&Madbuddy. E datato 2005 e nonostante siano passati molti anni resta sempre il mio preferito: in quel disco ci sono tutto il calore e il sole del sud.

 

La tua produzione artistica è fortemente influenzata anche dalla tua fede bianconera.

– Ultimamente si, la mia fede calcistica si è fatta sentire molto di più nella musica, e devo dire che l’equazione risulta vincente. Bisogna offrire qualche cosa di nuovo al pubblico: sembra stupido ma le idee fresche vendono e ripagano sempre.

 

Parliamo un po’ di Juventus, cosa ti aspetti dal futuro?

– Più concretezza nel calciomercato. Vorrei evitare di ri-assistere per il terzo anno di fila a queste telenovela sugli attaccanti.

 

 Un campione che vorresti nella Juventus?

– Non saprei: diciamo che non sono un fan del fantamercato! Vedrei bene Cuadrado nel futuro, anche se per ora le scelte vanno orientate sull’attacco.

 

Quanti sono gli scudetti della Juve?

– Che domande: sono come gli alibi di chi non vince mai. 31 e su questo non ci piove.

 

Prossimi concerti?

– Bella domanda: sto lavorando al prossimo disco e quindi solitamente se m’impegno nelle produzioni studio, metto da parte il discorso live. A me piace alternare la fase di produzione da quella dei concerti, è un modo per rinnovare ogni volta il proprio showcase, mantenendo alta l’attenzione del pubblico. Tuttavia, se mi capita di suonare non dico mai di no, e credo di avere in serbo qualche data estiva dalle mie parti.

 

 Un saluto ai lettori di Cronaca Torino

– Un saluto e un abbraccio grande a tutti. Imparate 31 alibi a memoria, perché se questa estate vi capita di trovare qualche anti-juventino sotto l’ombrellone, saprete come rispondere!!

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Blues Brothers, trentacinque anni fa nasceva il mito

Intervista a Maurizio Lobina: dagli Eiffel, al mondo

Intervista Jeffrey Jey, il vocalist degli Eiffel si racconta a CronacaTorino

Alessandro Gazzera