Mostra Ayrton Senna Asti, emozioni e gioia alla Presentazione a Palazzo Mazzetti

La Mostra dedicata ad Ayrton Senna è stata presentata ai giornalisti e alla cittadinanza che è arrivata in piazza San Secondo

Giornata emozionante ieri nella bellissima cornice di Asti. La Mostra dedicata ad Ayrton Senna è stata presentata ai giornalisti e alla cittadinanza che è arrivata in piazza San Secondo.
Nella conferenza stampa di Palazzo Mazzetti, sapientemente diretta dall’Architetto Pascolati, è stata una mattinata di emozioni tra il messaggio della sorella di Ayrton, Viviane, che ha salutato tutti i presenti e i fans che verranno a vedere la bellissima esposizione organizzata da Claudio Giovannone.
Proprio Giovannone ha saputo cogliere l’essenza dell’Ayrton uomo e simbolo non solo per i tifosi della Formula Uno in una esposizione davvero meravigliosa. Il Sindaco di Asti Rasero ha parlato subito dell’intenzione di proporre alla Giunta Comunale la figura di Giovannone per l’Ordine di San Secondo.
A ribadire l’importante lavoro per una Mostra così importante ci ha pensato il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti Mario Sacco “La presenza delle Istituzioni della Città ribadisce una unione di intenti nel lavorare per dare sempre di più ad Asti la dimensione di una città internazionale”.
Presente alla conferenza stampa anche Bruno Senna che ha voluto ringraziare tutti i presenti “Celebriamo, come diceva Claudio, la vita di Ayrton Senna ed è bello vedere come i giovani ancora sappiano del suo Mito e di come è rimasto nei cuori di tutti. Ringrazio la Città di Asti per aver permesso questa manifestazione.”
Momenti di pura commozione sono arrivati quando lo storico speaker del circuito di Imola, Diego Costa, ha regalato una emozionante cronaca di una delle tante vittorie di Senna sulla sua Lotus.
C’è stato spazio anche per le Leggende dell’automobilismo piemontese con il tre volte vincitore della Le Mans Rinaldo “Dindo” Capello che ha definito Ayrton un riferimento e che ha voluto lasciare qualche sua emozione di pilota vincente.
Presente anche l’ex pilota di Formula 1 Luca Filippi che ha voluto ricordare Senna come il primo dei piloti moderni che ha lasciato un segno indelebile nella storia non solo dal lato professionale, ma anche appunto umano.
A lasciare tutti con gli occhi lucidi ci ha pensato il leggendario Dottorcosta della Clinica Mobile. Medico che ebbe in cura Senna e che ne divenne anche amico.
“Ayrton era una luce nelle tenebre quando doveva guidare con la pioggia. Gli altri sparivano, ma lui no… Credo che oggi ci stia facendo un regalo bellissimo: possiamo essere parte di quella che è la sua vita.. Oggi è qui con noi!”
La testimonianza che non ti aspetti arriva dall’ex calciatore del Milan e della Nazionale Massaro che, nato a Monza, ha voluto raccontare le serate al fianco del piloti e di aver conosciuto Senna trovandolo semplicemente straordinario. (Alessandro Gazzera)
Foto: Antonella Mastria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here