Partito Movimento per la Gente Onesta di Giuseppe Prete, costituita Assemblea costituente

“Nato il partito, ora il compito di formalizzare il programma elettorale, nonché il codice etico e di condotta interna”

giuseppe-prete-mgoÈ stata costituita l’Assemblea costituente del partito Movimento per la Gente Onesta, presieduto dal dott. Giuseppe Prete. Un ulteriore passo in avanti. Un passo verso la solidificazione e la formazione concreta della struttura del nuovo partito.
Il 29 aprile scorso in occasione della seconda riunione del Comitato dei saggi, il Movimento per la Gente Onesta ha posto le reali basi per scendere in campo alle prossime elezioni, con una vera e propria struttura partitica.
L’assemblea costituente presieduta dal dott. Giuseppe Prete, fondatore del Movimento ormai diventato partito politico, ha così visto la partecipazione dell’Ing. Roberto Bonin (Vicepresidente MGO), del Dott. Francesco Fravolini, dell’Ing. Giuseppe Larcan, del Dott. Andrea Mondini, del Dott. Domenico Moretta, del Dott. Alessandro Misuri, dell’Avv. Carlo Sergio Soldani, dell’Avv. Massimiliano Tedeschi. Erano assenti giustificati per sopraggiunti impegni familiari l’ Avv. Fabio Lorenzini e il Dott. Pasquale Cuomo.
Era presente anche il capo team della comunicazione, dott. Ivano Tonoli, in veste di osservatore.
<<Nato il partito è ora il compito di formalizzare il programma elettorale, nonché il codice etico e di condotta interna – ha commentato soddisfatto il Presidente cav. Dott. Prete –. Lavoreremo tramite i tavoli di lavoro che sono stati creati in base alle specifiche competenze tecniche del comitato dei saggi, perché l’obiettivo è quello di essere un reale cambiamento per gli italiani e per questo dobbiamo garantire competenze ed efficienza. Qualità che non mancano alla mia squadra>>.
L’Assemblea costituente fisserà le linee guida del partito, da cui nasceranno e a cui si atterranno le future azioni, sia a livello politico che sociale, comprese la creazione dell’organizzazione e dell’organigramma del Movimento stesso.
<<Il solo e unico intento è quello di proteggere e salvaguardare i diritti della gente comune, indipendentemente dalla loro scolarità, estrazione sociale, posizione economica od orientamento politico e religioso, I destinatari sono e saranno gli italiani in quanto tali. Il Movimento adesso è un partito completo e si sta dotando di una composizione organica migliore di quella di qualsiasi altro partito storico, non temiamo confronti, anzi li auspichiamo e li cerchiamo perché il confronto è madre del miglioramento. Il vero problema è che il confronto pubblico con noi non lo vogliono e lo evitano>>. Con queste parole il dott. Prete descrive la situazione attuale del suo partito, fiero del modo in cui ha sempre operato e degli obiettivi che si prefigge, rammaricato di vedere continuamente deluse le sue speranze di un confronto politico su tematiche scottanti, con gli altri partiti.
Attualmente sono stati anche determinati i primi Tavoli di Lavoro, che si andranno ad ampliare e completare nel corso dei mesi futuri. – Giustizia, presieduto dall’avv. Carlo Sergio Soldani; – Previdenza e welfare, presieduto dal dott. Cav. Giuseppe Prete; – Lavoro, presieduto dal dott. Andrea Mondini; – Turismo e spettacolo, presieduto dal dott. Francesco Fravolini; – Integrazione e pari opportunità, presieduto dall’avv. Massimiliano Tedeschi; – Sanità, presieduto dal prof. Beniamino Palmieri; – Lavori pubblici e infrastrutture, presieduto dall’ing. Giuseppe Larcan; – Digitale, presieduto dall’ing. Roberto Bonin.
Si aggiungeranno a questi i tavoli inerenti gli Esteri, l’Economia, il Debito Pubblico, l’Agricoltura, e altri importanti aspetti della vita civile, lavorativa ed economica dell’intero Paese. Il tutto sarà svolto anche con la stretta collaborazione di autorevoli professionisti del settore e Associazioni territoriali partner del Movimento, tra cui, già a ruolo, Confimpresa, Assimpresa e Associazione Italiana Pubblica / Alleanza Italiana Pensionati.
Ricchi di professionalità oltre che di professionisti seri e onesti, il partito cresce, in numeri e organizzazione, ma resta saldo nei suoi principi di onestà e tutela del benessere degli italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here