Rolling Stones, da Lucca la celebrazione di un mito

Trionfo italiano per i Rolling Stones in quel di Lucca, la band di Jagger e soci conquista ancora una volta il pubblico e sembra davvero saper fermare il tempo

Doveva essere una grande notte di rock e così è stato. I Rolling Stones hanno infiammato Lucca con le loro note e la loro magia.
MAGIA – Mick e i suoi sono in formissima. L’apertura con “Sympathy for the devil” infiamma letteralmente i 55mila presenti e loro non deludono: dall’esuberanza di un eterno Mick Jagger ai riff di Keith Richards fino al tipico stile british di un Charlie Watts che regala anche un doppio inchino al pubblico italiano.
IT’S ONLY ROCK’N’ROLL – Forse è come dice la loro canzone oppure semplicemente no… La voglia di suonare e di spaccare il mondo dei quattro eterni ragazzi inglesi è ancora tanta e poco importa di chi ci tiene tanto a definirli finiti.
VOGLIA DI VIVERE – La gioia del pubblico di Lucca è stata la cornice di un weekend perfetto a partire dalle vie della città. Il piccolo centro toscano ha accolto la miriade di fans e tra sorrisi e qualche bicchiere di vino è davvero andato tutto per il meglio.
E ORA? – Keith Richards dal palco ha urlato “Alla faccia di chi ci vuole male”. Il segno che la band non ha nessuna intenzione di smettere di far sognare intere generazioni con la musica. Dalla più recente “Just your fool” ai classici “Start me up” e “(I can’t get no) Satisfaction” hanno vinto ancora loro…
Si dice sempre che musica e bellezza salveranno il mondo, ma questo, almeno per ora non è ancora successo… Il mondo però è certamente un posto migliore quando i Rolling Stones suonano!
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here