Statuine per torte nuziali personalizzate, ecco i modelli più originali per rendere unico un matrimonio

Si chiamano “topper” e sono l’ultimo grido in fatto di “shopping in bianco”: le immancabili statuine da mettere in cima alla torta nuziale. Ma chi pensava di usare i soliti pupazzetti preconfezionati, si sbagliava di grosso! Nella hit parade dei più richiesti, infatti, impossibile non citare la versione con lo sposo all’altare e un cartello al suo fianco recante la scritta “La sposa non c’è, sta ancora facendo shopping!”.

.

Davvero rimarchevoli poi le creazioni per caratteri “leggermente possessivi”, con il marito che tenta la fuga gettandosi da 5 strati di bignè, e le dolci sposine che lo riagguantano per il gomito, per il colletto o per un piede, a volte utilizzando pure una canna da pesca, nel caso il coniuge evasore avesse già coperto significative distanze!

.

Per i maniaci del lavoro, sono perfette le statuine con sposo & sposa intenti a sbraitare al cellulare (in alternativa: concentratissimi a scrivere sms -a chi!?-), mentre, per chi ha trascorso un fidanzamento “tempestoso”, davvero impossibile non sostituire i soliti pupazzetti che si danno la manina in stile Peynet, con 2 statuine che vestite di tutto punto si danno invece le spalle, con tanto di braccia conserte e stizza minacciosa!

.

Soprassedendo sulle spregiudicate (e fantasiosissime, è davvero il caso di precisarlo!) versioni con tutte le “posizioni dell’amore”, davvero esilaranti quelle a sfondo traumatico-ortopedico, poiché si sa, un piccolo “incidente” può sempre capitare, ma mica per questo si posticiperà la data! Quindi, prepariamoci a scegliere tra una gamma sconfinata di omini con ingessature al piede, a una gamba, a tutte e due le braccia, con espressione completamente vacua per gli antidolorifici ma ugualmente trasportati su una carriola da spose più implacabili di Terminator!

.

E se la sposina non fosse “del tutto longilinea”? Si potrà acquistare, a proprio rischio e pericolo, lo sposo che guarda perplesso il buco dove accanto a sé avrebbe dovuto esserci la futura consorte, sprofondata invece dentro 5 piani di glassa e mascarpone! Per i romantici, davvero belle le tematiche fantasy, con meravigliose creature fatate, ali multicolori, abiti di antica foggia e, perché no, anche un bel drago di sottofondo (la suocera!?).

.

Infine, davvero illimitate le versioni che traggono spunti da cinema e tv, con sposi-Simpson di marzapane giallo, cavalieri Jedi con Principessa Leila in bikini dorato, King Kong e Ann Darrow,Rossella o’Hara e Rett Butler e, dulcis in fundo, Signora e Signor E.T. Perché sulla Terra o su un altro pianeta, l’importante è trovare l’anima gemella. O forse no?

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

.

Leggi anche:

Superstizioni sul matrimonio, cosa fare e cosa non fare nel giorno del sì

Recensione “Midnight in Paris” di Woody Allen: un tuffo nel passato per riapprezzare il nostro presente

Local Hero, Mark Knopfler incontra Burt Lancaster ed esce un classico della cinematografia mondiale

Gite e itinerari per il weekend, a Genova tra palazzi storici, caruggi, passeggiate tra i moli, l’immancabile Acquario e molto altro

V.P.