Intervista a Pontus Engborg, il batterista di Glenn Hughes si racconta a Cronacatorino.it

ab50d958da-rockL’energico e talentuoso batterista, che in Italia abbiamo imparato ad apprezzare con Glenn Hughes, non nasconde l’emozione dopo i tanti attestati di stima e affetto dall’Italia. Svedese, ma ormai cittadino del mondo, ha voluto raccontarsi a CronacaTorino tra presente e futuro.

 

Buongiorno Pontus e grazie per questa intervista. Raccontaci… Com’è lavorare con Glenn Hughes?

E’ pazzesco… E’ qualcosa di pazzesco… Lui è uno dei migliori cantanti in assoluto ed è anche un amico. Ci piace suonare insieme e passiamo sempre ottimi momenti insieme.

 

I fan italiani sono rimasti molto colpiti dalla tua bravura e non sono mancati i messaggi di supporto e affetto…

Sono molto contento di questo… Davvero!

 

Hai lavorato con Marco Mendoza e altre band, ma il successo è sempre stato lo stesso. Qual’è il segreto?

Grazie davvero… Non so quale sia il segreto… Io suono la mia musica e non suono cercando di copiare altri batteristi… Cerco di essere me stesso e ogni show per me è come fosse l’ultimo. Cerco di dare sempre il massimo

 

Dopo il tour con Glenn cosa farai?

Sono nella band di Glenn da tantissimo tempo e son riuscito a lavorare su più ambiti con lui. Sono stato in grado però anche di lavorare con altri cantanti. Forse ci prenderemo una pausa come band… Forse io mi prenderò una pausa o continuerò a fare musica!

 

C’è stato un batterista che ha influenzato il tuo modo di fare musica?

Io imparo da altri batteristi tutti i giorni… Li amo tutti perchè ciascuno ha un proprio stile e ha qualcosa che puoi imparare.

 

Abbiamo parlanto di Glenn, ma cosa ci dici su Doug Aldrich?

Non avevo mai suonato con Doug prima… Ci siamo conosciuti a Los Angeles e dopo poco siamo subito diventati amici e abbiamo cominciato a suonare… Dopo poco tempo insieme disse che questo era il miglior trio in cui aveva suonato. Lui è un grande chitarrista, ma è anche una grande persona, un grande papà e un grande amico…. Perchè quando parlo di lui, beh parlo di un amico… Gli voglio molto bene!

 

E’ possibile vedere un album di Glenn con questo trio?

Sì… Possibile, ma non posso dire quando o se… Ne stiamo parlando e so che molti fan stanno parlando di noi ed è pazzesco che vogliano me anche…

 

Un messaggio per i fan italiani?

Grazie per tutto il vostro supporto… Non sono quello famoso nella band e sono stato felice dell’affetto che mi hanno dimostrato i fan italiani… E’ semplicemente grande! Mi sono divertito in ogni momento di questo tour ed è stato bellissimo vedere come i fan mi abbiano preso nel loro cuore….

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

Alessandro Gazzera

Photo: pontusengborg.com