Centro Trapianti Ospedale San Luigi Orbassano, arrivano rassicurazioni sull’attività

È stato l'assessore Saitta a confermarlo questa mattina in Consiglio regionale rispondendo ad un'interrogazione del consigliere Andrea Appiano.

ospedaleIl Centro trapianti del San Luigi di Orbassano continuerà ad essere un’eccellenza del territorio e l’attività verrà consolidata ed implementata nei prossimi mesi.
È stato l’assessore Saitta a confermarlo questa mattina in Consiglio regionale rispondendo ad un’interrogazione del consigliere Andrea Appiano. “Il progetto della Regione Piemonte – ha detto Saitta, – prevede non solo di confermare e potenziare il Centro di terapia onco-ematologica intensiva e trapianto cellule staminali emopoietiche, che opera all’interno del Centro trapianti metropolitano di Torino e di aprire entro gli ultimi mesi dell’anno una nuova palazzina dei servizi dotata di laboratorio analisi e farmacia, che porteranno ad una ulteriore ottimizzazione delle specifiche attività ed avranno indubbi riflessi positivi anche in campo onco-ematologico. Oltre a questo, è allo studio un progetto per la ridefinizione della rete dei Simt (i Servizi di immunoematologia e medicina trasfusionale) anche per quanto riguarda il ruolo della specifica struttura del San Luigi come riferimento di area. Con il coordinamento della Rete oncologica Piemonte e Valle d’Aosta guidata da Oscar Bertetto sono in fase di sviluppo specifici percorsi diagnostici terapeutici ed assistenziali nel settore onco-ematologico che coinvolgono i centri della rete. Il Centro trapianti rappresenta un ulteriore riconoscimento delle tante eccellenze di un ospedale di assistenza, formazione e ricerca come il San Luigi nel contesto della rete ospedaliera regionale”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here