Gioco d’azzardo e dipendenza, tutti i meccanismi del cervello

fichePresentata al 27esimo Congresso dello European College of Neuropsychopharmacology (ECNP) che si conclude oggi a Berlino, una nuova ricerca che ha evidenzia come il sistema cerebrale oppioide nei giocatori d’azzardo patologici risponda in modo diverso rispetto a quello dei volontari sani.

 

LO STUDIO – Lo studio realizzato da Inge Mick dell’Imperial College of London e colleghi, è stato condotto su 14 giocatori d’azzardo patologici e 15 volontari sani (maschi, età circa 34 anni).

– Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a scansioni PET (tomografia ad emissione di positroni) utilizzando un agonista selettivo per i recettori mu-oppiodi ([11C]carfentanil), per misurare i livelli di tali recettori nel cervello. I ricercatori hanno scoperto che, a differenza di altre dipendenze come quella da alcol, eroina o cocaina per le quali si osserva un aumento dei livelli dei recettori oppioidi, non vi erano differenze nei due gruppi di soggetti studiati.

 

L’ANALISI – A tutti i soggetti è stata poi somministrata amfetamina, sostanza psicoattiva che rilascia endorfine nel cervello (neurotrasmettitori naturali) prima di essere sottoposti a nuova scansione PET.

– L’analisi dei dati ha evidenziato nei giocatori d’azzardo patologici un minor rilascio di endorfine rispetto ai non giocatori, associato inoltre alla percezione di livelli di euforia inferiori rispetto a quelli prodotti dall’amfetamina nel gruppo di controllo.

 

RISULTATI – Il cervello dei giocatori d’azzardo patologici dunque, risponderebbe in modo diverso agli stimoli rispetto al cervello dei volontari sani, con produzione di una minore sensazione di euforia, fattore che potrebbe in qualche modo spiegare perché il gioco d’azzardo può sfociare in una e vera e propria dipendenza, fornendo ulteriori spunti di studio per l’identificazione di nuovi trattamenti per questa patologia.

 

PER INFO –  Staff Dronet
Indirizzo: www.dronet.org
Email: ifo@dronet.org

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Consumo di Metamfetamina, gli allarmanti dati provenienti dall’Iran

Droga sintetica: Spice drugs, cos’è, effetti e ricerca scientifica

Legge divieto fumo luoghi pubblici, risultati sulla salute dei bambini

Di Redazione

Foto: wikipedia.org

Fonte: dronet.org

1 COMMENTO

Comments are closed.