Guida sotto effetti di stupefacenti, i dati dell’OEDT

cannabisLa Commissione Europea ha stimato che sulle strade europee ogni anno vengono perse circa 28mila vite e ulteriori 1,34 milioni di persone risultano ferite.

 

DROGHE – Pur se l’alcol rimane la sostanza principale che mette in pericolo le vite umane sulle strade europee, molti degli incidenti sono causati da conducenti la cui performance alla guida è compromessa dal consumo di sostanze psicoattive.

 

IL REPORT – Secondo il report, l’alcol, soprattutto quando consumato in alte quantità, deve rimanere l’obiettivo principale delle misure di prevenzione, ma sottolinea la necessità di affrontare più intensamente la problematica dell’uso combinato di droghe e alcol da parte dei conducenti, in quanto la loro associazione è correlata ad un rischio molto elevato di incidente stradale.

– Il Report che rappresenta un aggiornamento di una revisione scientifica della letteratura che l’OEDT aveva pubblicato nel 2008, include anche i dati prodotti dal progetto DRUID, finanziato dalla Commissione europea (2006-11).

 

PROGETTO DRUID – Il progetto DRUID ha previsto un’indagine condotta nel 2009 e nel 2010 nell’ambito della quale sono stati raccolti campioni di sangue e fluidi orali da quasi 50mila conducenti in 13 paesi europei, per l’analisi e identificazione di un pannello di sostanze psicoattive incluso l’alcol.

– Dalla elaborazione dei dati è emerso che complessivamente, il 7,43% dei conducenti europei aveva alcol o una delle 23 sostanze stupefacenti monitorate, nei campioni biologici analizzati. Inoltre la relazione riporta come statisticamente, l’uso di amfetamine, cannabis, benzodiazepine, eroina e cocaina sia associato ad un aumentato rischio di essere coinvolti e/o di essere responsabili di un incidente, e in molti casi, questo rischio aumenta quando la sostanza è assunta in combinazione con un’altra sostanza psicoattiva, incluso l’alcol.

 

SCRIVETECI – Se cercate ulteriori consigli per risparmiare sulla spesa dei beni di consumo quotidiani, o desiderate vengano approfondite particolari tematiche economiche, scrivete a  redazione@cronacatorino.it

 Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ognuna delle richieste ricevute, al fine di stare vicino ad ogni cittadino

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Binge Drinking, cos’è, origini, diffusione in Italia, conseguenze sulla salute

Giovani e fumo, i risultati dell’ultima ricerca dell’università Yale

Diabete mellito e benefici del caffé, i risultati di uno studio americano

 

Di Redazione

Fonte: droganews.it

Foto: wikipedia.org