Minerali colloidali : quali sono e come agiscono sul nostro organismo?

Assumendo questi minerali è possibile raggiungere un beneficio notevole, fisico e mentale, attraverso un assorbimento quasi totale del minerale stesso; ecco come

argento-colloidaleSul mercato vi è una vasta scelta di elementi idonei a migliorare la nostra salute e ad assolvere a varie funzioni, ma come riconoscere i migliori e quali scegliere? Quando parliamo di integratori ad esempio, una scelta adeguata per quanto riguarda l’efficacia ed i benefici, sono i minerali colloidali.

COSA E QUALI SONO ?
I minerali colloidali sono elementi nutritivi  che, come è stato più volte affermato dagli studiosi, sono fondamentali per il benessere psico-fisico dell’uomo, soprattutto se tali minerali vengono assimilati sotto forma colloidale.
La particolarità dell’assunzione di questi minerali  risiede nella capacità di poter apportare un beneficio notevole, fisico e mentale, attraverso l’assorbimento quasi totale del minerale (sottoforma di colloidale), in maniera del tutto sicura e priva di qualsiasi tossicità.
Il colloide è infatti una sostanza che se viene dispersa in un soluzione liquida, resta sospesa in quest’ultima dando luogo a particelle che vanno da 1 a 1000 nanometri; di rilevante importanza è inoltre, la concentrazione dell’area di superficie delle particelle.
I minerali colloidali sono,dunque ciò di cui l’uomo non dovrebbe fare mai a meno per il proprio organismo, causando, in deficit di quest’ultime sostanze, numerosi fastidi e squilibri fisici e mentali.
L’utilizzo di questi minerali dovrebbe diventare  quotidiano per l’organismo ed il benessere dell’uomo, contribuendo a diminuire il senso di stanchezza e di spossatezza e di aumentare, invece, la vitalità e la funzionalità del vostro sistema immunitario, apportando, inoltre, ottimi benefici anche per quanto riguarda la routine di bellezza per la vostra pelle, poiché potranno essere utilizzati anche come prodotti antirughe ed antinvecchiamento.
I minerali colloidali reperibili sul mercato sono:

  • L’argento colloidale;
  • L’oro colloidale;
  • Il rame colloidale;
  • Lo zinco colloidale;

Sono facilmente reperibili online presso siti di aziende specializzate nella loro produzione, tra cui ci preme segnalarvi Santenaturels che è uno dei meglio assortiti e più convenienti.
Per quanto riguarda tali minerali, il più antico ed il più utilizzato è l’argento colloidale; quest’ultimo era conosciuto sin dai tempi dei greci e dei romani per le sue proprietà mediche e per le sue capacità disinfettanti; veniva utilizzato infatti come antibatterico , antibiotico ed antifungineo, laddove non esisteva ancora alcun tipo di antibiotico o medicinale.
Tale minerale colloidale ha una forte funzione antibatterica: anche solo l’uso di una piccola dose di quest’ultimo comporta la distruzione di tutti i microrganismi, i quali non possono sopravvivere alla presenza di argento metallico, neanche in minime quantità.
Attualmente  questo minerale colloidale viene utilizzato e di conseguenza venduto, per i fini e per le esigenze più disparate , a partire dalla funzione antifunginea , concludendo con quella antinfiammatoria.
Esso possiede infatti una forte dote antinfiammatoria capace di poter alleviare persino i numerosi fastidi derivanti dall’artrosi e dalle artriti; può essere utilizzato come tonico e come prezioso prodotto antinvecchiamento ovvero come rigeneratore della pelle ( data la particolare capacità di produrre nuove cellule e dunque di apportare una pronta guarigione) qualora vi siano stati lievi casi di ustioni o anche ferite.
L’uso, come ho precedentemente anticipato, di tali minerali colloidali è il più disparato!ad esempio, per quanto concerne l’oro colloidale,questo minerale è quello che viene più utilizzato in campo medico e anche in campo medico-chirurgico come ausilio specifico in caso di trapianto del tessuto osseo e di trapianti con l’ago puntura.
L’oro colloidale risulta infatti un altro dei più utilizzati e richiesti, avendo numerose proprietà e caratteristiche, anch’esso, per la salute sia fisica che mentale; risulta ,come dimostrano numerosi studi in materia ,essere, infatti,un ottimo coadiuvante per quanto concerne la cura di diversi disturbi nervosi o psicologici, come la depressione, la incoordinazione ghiandolare e nervosa, la disfunzione sessuale e veniva inoltre utilizzato spesso nel trattamento contro l’alcool per placare quest’ultimo bisogno.
Una sua qualità da sempre riconosciuta è inoltre la capacità di migliorare la circolazione sanguigna apportando un’ottimale effetto sulla funzionalità di tipo cardiaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here