Nuove droghe, cosa sono i catinoni sintetici detti anche “sali da bagno”

Ecstasy_monogramLa diffusione dei catinoni sintetici, nuove sostanza psicoattive con effetti stimolanti simili alle amfetamine note sul mercato delle droghe come “sali da bagno”, è stata registrata in molti Paesi nel mondo per l’ampia disponibilità all’acquisto anche attraverso Internet, oltre che per la registrazione di numerosi casi di intossicazione, a volte fatali, correlati alla loro assunzione.

 

SALI DA BAGNO – L’identificazione rapida di tali sostanze richiede metodi analitici sofisticati, rendendo spesso difficile il lavoro delle forze dell’ordine nonché dei sanitari alle prese con situazioni di pronto intervento.

– Il gruppo di ricerca guidato da Craig E. Banks della Manchester Metropolitan University nel Regno Unito, sta lavorando ad un nuovo metodo che potrebbe costituire le basi per la realizzazione di un dispositivo portatile da usare su strada, primo del suo genere.

 

IL LAVORO – Nell’articolo pubblicato sulla rivista ACS Analytical Chemistry, i ricercatori spiegano come la riduzione elettrochimica diretta dei catinoni mefedrone (4-metilmetcatinone; 4-MMC) e 4′-metil-N-etilcatinone (4-metiletcatinone; 4-MEC) possa essere possibile per la prima volta, senza l’uso del catalizzatore mercurio, un metallo pesante molto tossico, utilizzando sensori SPES (metallic modified screen-printed electrochemical sensors), dando origine a segnali elettroanalitici voltammetrici in soluzioni tampone acquose. Il risultato è la generazione di una sorta di “impronta digitale” specifica per ogni singola sostanza.

– Questa metodologia elettroanalitica è stata validata analizzando tre campioni di strada e confrontando i risultati con quelli ottenuti con metodi analitici classici (cromatografia liquida ad alta prestazione, HPLC).

– Tale approccio fornisce uno strumento di laboratorio validato per la quantificazione dei catinoni sintetici e getta le basi per lo sviluppo di un sensore analitico portatile per la determinazione rapida di questa tipologia di nuove sostanze psicoattive direttamente su strada.

 

INFORMAZIONI – per ulteriori informazioni:

Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri
Via della Vite, 13 – 00187 Roma (RO)
Tel. 06-67.79.36.66
E-mail: dipartimentoantidroga@governo.it

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Consumo di Metamfetamina, gli allarmanti dati provenienti dall’Iran

Droga sintetica: Spice drugs, cos’è, effetti e ricerca scientifica

Legge divieto fumo luoghi pubblici, risultati sulla salute dei bambini

Di Redazione

Fonte: droganews.it

Foto: wikipedia.org