Sclerosi Multipla e vene: dal primo studio in Piemonte la conferma che non c’è relazione; dettagli e spiegazioni dei medici

Lo studio, pubblicato dalla rivista “Clinical Neurology and Neurosurgery”, è stato condotto presso il Centro Sclerosi Multipla della Neurologia dell’Ospedale Maria Vittoria di Torino, diretta dal Dottor Daniele Imperiale. La ricerca ha approfondito la possibile relazione tra le anomalie del ritorno venoso cerebrale e la sclerosi multipla

 

COS’E’ LA SM – La sclerosi multipla è una delle più diffusemalattie del sistema nervoso centrale e rappresenta la causa più frequente di disabilità neurologica.

– Viene a manifestarsi in genere tra i 20 e i 40 anni e si ritiene sia causata dall’interazione di fattori genetici e fattori acquisiti che, insieme, determinano una reazione di tipo autoimmune diretta contro il sistema nervoso centrale.

 

LO STUDIO – Il lavoro svolto dai medici ha sostanzialmente confermato che non vi sono relazioni statisticamente significative tra la CCSVI, l’Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale, e la sclerosi multipla.

– Si tratta del primo studio sulla CCSVI effettuato presso la nostra Regione ed ha coinvolto oltre 80 pazienti con Sclerosi Multipla e 60 soggetti di controllo.

 

IL COMMENTO DEL DR. DANIELE IMPERIALE, RESPONSABILE DELLA NEUROLOGIA DEL MARIA VITTORIA – “Negli ultimi anni si è sviluppato un ampio dibattito nella comunità scientifica, amplificato grandemente dai mass media, circa la possibile relazione tra l’insorgenza della Sclerosi Multipla e la presenza di anomalie delle vene che drenano il sangue dell’encefalo, la cosiddetta “Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale” o CCSVI, descritta nel 2009 dal Prof. Paolo Zamboni, chirurgo vascolare dell’Università di Ferrara .”

– “Negli studi del Prof. Zamboni – prosegue il Dr. Imperiale, –  la CCSVI è stata rilevata quasi esclusivamente nei pazienti con SM rispetto ai soggetti di controllo. Questa osservazione ha portato a ipotizzare una relazione causale tra le anomalie venose e la SM, relazione che non ha trovato conferma in diversi studi pubblicati, tra cui anche il nostro recentissimo lavoro. Si tratta comunque di un argomento di estremo interesse, che merita sicuramente approfondimenti ulteriori attraverso ampie casistiche e disegni sperimentali rigorosi”.

 

INFORMAZIONI – Per ulteriori informazioni:

– Asl to2

– email:  urp@aslto2.it

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Di Redazione