Sigaretta elettronica, dibattito tra opportunità e impatto sulla salute pubblica

FirmaLanciato un dibattito sulla rivista BMC Medicine, su pericoli ed opportunità delle sigarette elettroniche, le cosiddette e-cigarette o e-cig. Le sigarette elettroniche sono dispositivi alimentati a batteria contenenti nicotina, glicole propilenico ed aromi i quali, una volta riscaldati, generano un vapore che viene inalato per imitare l’esperienza del fumo di sigaretta tradizionale. Le e-cigarette sono considerate potenzialmente meno dannose del fumo di tabacco e possono rappresentare dei dispositivi in aiuto a chi vuole smettere di fumare.

 

DIBATTITO – Tuttavia, la disponibilità di tali dispositivi resta controversa, con un ampio dibattito attivo tra medici e rappresentanti della sanità pubblica, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta discutendo l’attuazione di nuove norme per limitarne la pubblicità, soprattutto quella rivolta ai giovani, e porre fine al loro uso nei luoghi pubblici al chiuso e negli ambienti di lavoro.

– Per contro, alcuni scienziati e medici sostengono l’uso delle e-cigarette in quanto considerate meno nocive delle sigarette tradizionali e dunque un potenziale aiuto per ridurne l’uso e contrastare le malattie ad esso correlate. La discussione dunque è più che mai aperta e nasce dal fatto che gran parte della ricerca attuale in questo campo, ad oggi, risulta soffrire di limitazioni metodologiche, spesso con presenza di conflitti di interesse, conducendo a studi con scarsi risultati.

 

IL LAVORO – Per affrontare questi problemi ed incoraggiare decisioni basate su evidenze scientifiche, la rivista BMC Medicine ha lanciato una raccolta di articoli sul tema, partendo da commenti a favore e contro, rispettivamente di Peter Hajek della Tobacco Dependence Research Unit della Queen Mary University di Londra e di Charlotta Pisinger del Glostrup Hospital in Danimarca.

– Le opportunità quale aiuto per smettere di fumare e contenere i danni fumo-correlati con le sigarette elettroniche, appaiono contrastate dalle preoccupazioni in materia di sicurezza e di impatto sulla salute pubblica, sia per la potenziale diffusione dell’abitudine al fumo anche tra i non fumatori tradizionali, che per l’assenza di dati sugli effetti a lungo termine di questi dispositivi sulla salute degli utilizzatori.

 

PER INFO –  Staff Dronet
Indirizzo: www.dronet.org
Email: info@dronet.org

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Fumo passivo marijuana, un nuovo studio americano valuta i rischi per la salute

Legge divieto fumo luoghi pubblici, risultati sulla salute dei bambini

Effetti energy drink sulla salute, il parere degli esperti

Di Redazione

Fonte: dronet.org