Test antidroga cannabinoidi sintetici, forse trovati i biomarcatori

Firma_02-300x200L’assunzione di cannabinoidi sintetici è un problema sanitario esteso in tutto il mondo, caratterizzato dalla comparsa sul mercato di derivati sempre nuovi, rendendo particolarmente difficile la loro rapida identificazione nell’ambito dei test antidroga.

 

I TEST – Nelle urine, matrice più diffusa per i test antidroga, difficilmente si riescono a rilevare le molecole tal quali (parent), in quanto vengono velocemente metabolizzate e richiedono dunque l’identificazione dei corrispondenti metaboliti.

 

LO STUDIO – Il gruppo guidato da Marylin Huestis dell’istituto di ricerca americano sulle droghe (NIDA), ha effettuato un test di screening immunologico per i cannabinoidi sintetici, su più di 20mila campioni di urine raccolti in modo casuale, nella popolazione militare americana tra i mesi di luglio 2011 e giugno 2012. 1.432 campioni sono risultati positivi e sono stati analizzati, insieme a 1.069 negativi (controllo) con tecnica in cromatografia liquida accoppiata a spettrometria di massa tandem (LC-MS/MS), che ha confermato come positivi, 290 campioni.

– Questi campioni sono poi stati sottoposti ad analisi quantitativa dei 22 metaboliti identificati, prodotti da 11 diversi cannabinoidi sintetici. I metaboliti predominanti sono risultati essere il JWH-018-acido pentanoico (93%), JWH-N-idrossipentile (84%), AM2201 N-idrossipentile (69%), JWH-073-acido butanoico (69%) e JWH-122 N -idrossipentile (45%), a concentrazioni mediane pari rispettivamente a 11,1; 5,1; 2,0; 1,1 e 1,1 mg/L.

 

RISULTATI – Dai risultati è pertanto emerso che i derivati alchilidrossi e carbossi dei cannabinoidi sintetici potrebbero rappresentare dei biomarcatori utili alla messa a punto di metodi di rilevazione di queste sostanze in campioni urinari per i test antidroga.

 

INFORMAZIONI – per ulteriori informazioni:

Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri
Via della Vite, 13 – 00187 Roma (RO)
Tel. 06-67.79.36.66
E-mail: dipartimentoantidroga@governo.it

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Consumo di Metamfetamina, gli allarmanti dati provenienti dall’Iran

Droga sintetica: Spice drugs, cos’è, effetti e ricerca scientifica

Legge divieto fumo luoghi pubblici, risultati sulla salute dei bambini

Di Redazione

Fonte: droganews.it