Furgoni, continua la battaglia sul mercato

Ford e Fiat continuano a darsi battaglia per il dominio del settore veicoli professionali: la società americana ha di recente lanciato la nuova versione del suo modello di punta, il Transit Custom, mentre l'azienda torinese risponde con le novità sullo storico Ducato

Fiat e Ford si danno battaglia
Dearborn chiama, Torino risponde: nel panorama dei veicoli commerciali la battaglia per le prime posizioni continua a essere dominata dalle mosse di Ford e Fiat, che stanno preparando le strategie per il prossimo anno, ormai sempre più vicino. E così, se la compagnia statunitense ha presentato il nuovo Ford Transit Custom, il modello più venduto della sua categoria in Europa dal 2015, da Torino non si è fatta attendere troppo la replica del Lingotto, che ha annunciato interessanti prospettive per un classico della mobilità tricolore (e non solo), il Fiat Ducato.

Le nuove proposte Fiat
Partiamo proprio dalle innovazioni presentate dalla Fiat, che soltanto qualche mese fa aveva avviato la produzione della versione Shuttle 9 posti del Ducato, che ampliava così la disponibilità per chi è interessato al trasporto persone; oggi l’azienda è pronta ad aggiungere un nuovo tassello a questa gamma con il Fiat Ducato Minibus, che potrà disporre di 14 o 17 posti incluso il conducente.

Sempre più scelta per gli utenti
Con questi modelli, il Ducato si conferma il veicolo ideale per tutti coloro che hanno necessità di effettuare trasporto persone, sia per mobilità urbana che extraurbana, proponendosi anche come valido alleato per il turismo a medio e lungo raggio, andando a intaccare le quote di mercato dello storico rivale americano. Proprio il Ford Transit, però, si conferma uno dei più apprezzati veicoli del panorama commerciale, come testimonia anche il successo della proposta di Giffi Noleggi per il noleggio furgone 9 posti.

Le risposte della Ford
Per mantenere la leadership, la Ford ha puntato a rinnovare ancora la sua offerta, proponendo un nuovo veicolo commerciale da 1 tonnellata con interessanti modifiche nello stile e nella funzionalità, a cominciare dalla dotazione del motore Ford EcoBlue 2.0 e dalla declinazione ECOnetic, che migliora i consumi e riduce le emissioni di anidride carbonica.

Come cambia il Transit
I dettagli più innovativi sul fronte del look sono immediatamente visibili: il Transit ha infatti una maggiore sportività grazie alla presenza della griglia anteriore a tre barre, mentre all’interno la cabina vanta un nuovo design che ben si presta all’ambizione di presentarsi come un “ufficio itinerante”, con ulteriore aggiunta di spazio. Ovviamente non mancano le componenti tecnologiche, come il sistema di connettività a comandi vocali Ford SYNC 3 e la docking station MyFord Dock, che consente di alloggiare e alimentare smartphone, navigatori e altri dispositivi.

Il trasporto passeggeri
Se queste sono le mosse per il segmento commerciale più “pesante”, la Ford non perde certo di vista il comparto del trasporto passeggeri, proponendo due nuove versioni per il Tourneo Connect e Tourneo Courier, caratterizzate da un design rinnovato, motori più efficienti e nuove tecnologie che agevolano la guida. Entrambi i modelli saranno disponibili sul mercato entro la metà del 2018, mentre è già pronto per le ordinazioni il Tourneo Custom con 8 o 9 posti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here