Moncalieri: Italdesign avvia la consegna delle Nissan GT-R 50 by Italdesign

moncalieri-italdesign-avvia-consegna-nissan-gt-r-50-by-italdesignMONCALIERI – Le Nissan GT-R50 by Italdesign si preparano a lasciare gli stabilimenti Italdesign di Moncalieri (To) per raggiungere i rispettivi proprietari in tutto il mondo.

La collaborazione con Nissan è cominciata nel 2018 per celebrare il 50esimo anniversario di Italdesign e del progetto GT-R.

Queste vetture, che fanno parte di una produzione limitata a cinquanta esemplari, sono state assemblate a mano da Italdesign, negli stabilimenti di Moncalieri, e sono personalizzate su specifiche richieste di ogni cliente, che ha potuto scegliere anche la livrea e il colore carrozzeria.

Una vettura in particolare è fortemente ispirata alla showcar del 1972; il team di Italdesign ha lavorato per ricreare una livrea e un colore unico come omaggio a quell’iconica GT-R, creando il Verde Kenmeri unicamente per questa GT-R.

Due proprietari hanno invece scelto di ispirarsi alla concept car presentata in anteprima mondiale durante il Goodwood Festival of Speed del 2018. Anche se ogni vettura ha grafiche diverse, entrambe sono basate sulla combinazione Liquid Kinetic Gray/Energic Sigma Gold. Le ultime due colorazioni, infine, sono ispirate alla storia di Italdesign e a quella dell’arte italiana: Argento Italdesign e Nero Caravaggio.

«La consegna delle GT-R50 by Italdesign testimonia la qualità del lavoro che la nostra azienda rende disponibile per i costruttori più importanti, come Nissan», ha dichiarato Giorgio Gamberini, Business Development Director di Italdesign. «Con oltre cinquant’anni di esperienza, non solo nello stile ma soprattutto nell’ingegneria e produzione prototipi, Italdesign è il partner giusto per la realizzazione di serie ultra limitate per costruttori tradizionali e newcomer».

«Siamo molto orgogliosi e soddisfatti di avviare la consegna di queste fantastiche vetture, credo sia un ottimo segno per un nuovo inizio, dopo ciò che abbiamo passato in questi ultimi due anni», ha dichiarato Antonio Casu, CEO di Italdesign.

«Nonostante la pandemia qui, in Italdesign, non abbiamo mai interrotto l’attività. La collaborazione con Nissan si è rivelata molto positiva e sono sicuro che i clienti ameranno le loro Nissan GT-R50 by Italdesign. È un grande traguardo che voglio condividere con tutti coloro i quali hanno partecipato al progetto. Continuiamo a lavorare per consegnare le vetture rimanenti nell’arco dei prossimi mesi».

La quintessenza della performance: un vero plus

Per raggiungere gli elevati standard di prestazioni, affidabilità ed emissioni richiesti dalla Nissan GT-R50 by Italdesign, NISMO ha effettuato lo sviluppo con il Nissan Technical Center (NTC). Utilizzando il know-how del motore VR38 con specifiche da gara installato nella specifica FIA GT3 NISSAN GT-R NISMO GT3 e altre competenze di sviluppo del motore da gara, circa il 12% delle parti del motore è stato sviluppato appositamente per questa vettura, tra cui il turbocompressore, i pistoni, le bielle, l’albero motore, gli iniettori di carburante, gli alberi a camme e il catalizzatore. Inoltre, sfruttando appieno i molti anni di esperienza di NISMO nello sviluppo di componenti ad alte prestazioni per auto stradali, è stato impiegato un materiale ad alta resistenza per il cambio e il suo trattamento superficiale è stato modificato per garantire una resistenza sufficiente per resistere a una coppia di 780 Nm.

La durata e l’affidabilità del motore e del cambio sono state confermate eseguendo test di simulazione da banco di durata (durata in accelerazione) che hanno riprodotto su un banco dinamometrico a 4 ruote il tempo registrato dalla Nissan GT-R NISMO al Nurburgring (Germania) nel 2013: 7′, 8″, 679 cent, che all’epoca fu il tempo più veloce per un’auto prodotta in serie.

Utilizzando le tecnologie di sviluppo di auto da corsa e da strada esclusive di NISMO, che è alla base delle attività sportive di Nissan, si è raggiunta sia un’elevata potenza di 720 CV sia la conformità alle rigide normative sulle emissioni Euro 6 in Europa.

Nei test interni, il propulsore da 720 CV sviluppato da NISMO ha ottenuto una riduzione di 0,8 secondi (7%) per l’accelerazione da 0 a 200 km/h rispetto all’attuale GT-R NISMO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here