Pneumatici invernali: dove acquistarli?

Il cambio degli pneumatici è previsto dalla Legge entro il 15 novembre, ecco come provvedere nel migliore dei modi

pneumaticiLe gomme invernali, secondo le normative vigenti, devono essere montate entro il 15 novembre per non incorrere in sanzioni. Se avete già deciso il modello o il marchio, oppure siete ancora incerti, e volete raccogliere informazioni importanti su prestazioni e relativi prezzi di ciascun pneumatico, potrete trovare comunque tutto ciò che cercate online, ad esempio consultando il sito di vendita di gomme auto online www.gomme-auto.it. Nel sito troverete la descrizione di ciascun pneumatico, il parere di esperti e le opinioni di automobilisti che hanno già acquistato e provato gli pneumatici. La scheda di ciascun pneumatico è corredata con i risultati ottenuti dal pneumatico nei test svolti da riviste specializzate o enti autonomi, e con l’etichetta europea del pneumatico. Perciò, se si è intenzionati a effettuare un acquisto consapevole, il reperimento di informazioni può avvenire in maniera immediata nel sito gomme-auto.it. I parametri da tenere in considerazione nell’acquisto degli pneumatici invernali sono il battistrada e il tipo di mescola.

Il battistrada degli pneumatici invernali è caratterizzato da scanalature e intagli profondi per facilitare l’evacuazione dell’acqua, e da lamelle di diversa forma e tipo (ad esempio tridimensionali) per migliorare il grip su neve. Infatti, uno dei più grossi problemi della guida nel periodo invernale è la trazione su superfici rese scivolose da acqua o ghiaccio.

La mescola delle gomme termiche deve garantire il giusto livello di morbidezza anche in presenza di temperature molto basse o inferiori allo 00. Però deve assicurare al contempo una bassa resistenza al rotolamento e una limitata usura, poiché una gomma troppo morbida potrebbe avere un’elevata resistenza al rotolamento e un’eccessiva usura: questo si tradurrebbe per l’automobilista in un aumento di spese per il consumo di carburante e per la necessità di cambiare le gomme più spesso. Le diverse case produttrici affrontano questi problemi sperimentando l’introduzione nelle mescole delle gomme da neve di componenti come la silice, diversi oli vegetali o particolari polimeri, che dovrebbero garantire efficienza energetica e durata.

Per la stagione invernale, gli esperti del sito gomme-auto.it consigliano lo pneumatico Goodyear Ultragrip 9, piazzatosi in vetta alla graduatoria del test svolto dal Touring Cub Svizzero su 15 pneumatici invernali.

Gli pneumatici da neve Goodyear si sono guadagnati il giudizio “molto consigliato” grazie alle ottime prestazioni sulla neve, l’elevato comfort di guida, la bassa rumorosità e, infine, il limitato consumo di carburante.

Il Goodyear Ultragrip 9 sviluppato dopo l’Ultragrip 8, uno pneumatico di grande successo, promette prestazioni migliori. Infatti la lamellatura e il disegno dei blocchi sono distribuiti in modo da assicurare un migliore grip, anche in curva e in frenata. I numerosi intagli e i blocchi a geometria variabile garantiscono un’ottima trazione anche su fondo innevato.

Per la mescola sono stati utilizzati una resina e un olio vegetale che consentono agli pneumatici termici di rimanere morbidi, e conservare perciò un handling adeguato anche con temperature molto basse.

Il prezzo in offerta delle gomme da neve Goodyear Ultragrip 9 nelle dimensioni 205/55 R16 91H parte da 86,10 € (IVA e spedizione inclusi).