Salone Auto di Ginevra 2019, presentata la bellissima Battista di Pininfarina

Presentazione della hypercar elettrica disegnata e prodotta da Pininfarina per il cliente Automobili Pininfarina

L’eccellenza di Pininfarina nel design e nella manifattura artigianale di vetture esclusive trova una nuova espressione nella Battista, hypercar elettrica lanciata al Salone dell’Auto di Ginevra da Automobili Pininfarina, il nuovo marchio di auto di lusso sostenibili controllato da Mahindra & Mahindra Ltd.
A Ginevra, Pininfarina ricorda anche la nuova partnership con Karma Automotive annunciata all’ultimo Salone di Detroit, in vista del debutto mondiale al prossimo Motor Show di Shanghai, dove sarà svelato un nuovo straordinario veicolo elettrico di lusso disegnato da Pininfarina.
“L’accordo con Karma – spiega l’AD Silvio Pietro Angori – rappresenta un altro passo importante nella strategia di crescita di Pininfarina nel mercato nordamericano, in seguito all’apertura del nostro nuovo centro di design a Los Angeles. Siamo felici di supportare Karma con la nostra esperienza nel design, nella creazione di veicoli di lusso personalizzati e nel lifestyle di marchi premium. Con Karma condividiamo la stessa passione per la bellezza, l’esclusività e l’innovazione, sempre nel nome della sostenibilità ambientale. Non vediamo l’ora di mostrare al mondo il primo frutto del nostro sforzo congiunto”.
Al Salone di Ginevra Pininfarina fa un altro importante annuncio. Si tratta della nuova partnership con WayRay, società svizzera che sviluppa display olografici in realtà aumentata per autovetture. I due marchi collaboreranno a progetti futuri sia nel settore automobilistico sia nel settore degli altri mezzi di trasporto, per promuovere l’integrazione dei display in realtà aumentata sviluppati da WayRay nel design degli interni, sfruttando le competenze di Pininfarina.
Battezzata così in onore di Battista “Pinin” Farina, fondatore della Carrozzeria Pinin Farina che avviò nel 1930, la Battista rappresenta al meglio l’applicazione della capacità di Pininfarina di offrire progetti chiavi in mano. La vettura è stata infatti disegnata nel centro stile di Cambiano, Torino, dal team guidato da Carlo Bonzanigo, e sarà realizzata a mano in un numero limitato, sempre presso l’atelier Pininfarina.
“È un sogno che si avvera – dichiara il Presidente Paolo Pininfarina. – Mio nonno era certo che un giorno sarebbe esistita una gamma di vetture interamente firmate Pininfarina. Questa hypercar avrà prestazioni di livello mondiale, innovazioni tecnologiche all’avanguardia e naturalmente uno stile unico ed elegante. Sono convinto che non potesse avere altro nome se non Battista. Il suo sogno oggi diventa realtà in questo straordinario connubio fra il nostro glorioso passato e il futuro dell’automobilismo.”
Progettata per essere la prima hypercar di lusso interamente elettrica al mondo, sotto la carrozzeria in fibra di carbonio della Battista si celano livelli estremi di tecnologia e design funzionale. Con una potenza e una coppia che raggiungono rispettivamente 1.900 CV e 2.300 Nm, la Battista ha l’ambizione di raggiungere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di due secondi, più veloce di una monoposto di Formula 1, raggiungere una velocità massima di 350 km/h e fornire un’autonomia potenziale a zero emissioni pari a circa 450 km.
Le tre versioni di Battista presentate a Ginevra (due esempi sullo stand di Automobili Pininfarina e un terzo modello di design sullo stand Pininfarina) riflettono il potenziale di personalizzazione delle 150 vetture che verranno prodotte.
Le competenze espresse attraverso la Battista – design, engineering, produzione di serie limitate – sono solo una porzione della gamma di servizi che Pininfarina può offrire oggi ai suoi clienti.
A Ginevra, Pininfarina guarda al futuro del settore automobilistico attraverso la sua competenza multidisciplinare nei servizi. La fertilizzazione incrociata, principalmente dall’Industrial Design e dall’Architettura, consente a Pininfarina di offrire ai clienti una nuova e più ampia value proposition, sotto forma di soluzioni integrate e progetti chiavi in ​​mano in tutti i settori, dall’auto alle telecomunicazioni, dal real estate alla nautica, dai macchinari industriali al retail.
La definizione dell’identità del marchio, l’unione del design fisico e digitale (UX), le capacità ingegneristiche chiavi in ​​mano, la costruzione di prototipi industriali, pezzi unici e serie limitate, fino al supporto nel marketing e nel retail, rientrano in questo approccio olistico di Pininfarina.
“La nostra unicità come fornitore globale di servizi – spiega Angori – è la capacità di creare valore per le aziende costruendo nuove customer experience. A garantire coerenza tra le varie fasi dell’esperienza di un cliente è il design Pininfarina, riconosciuto nel mondo per il connubio tra bellezza e innovazione. In questo senso, diamo il nostro contributo da quasi 90 anni. Trasformiamo i sogni dei nostri clienti in realtà. Come recita il nostro nuovo pay-off, Muoviamo Sogni, We Move Dreams”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Pininfarina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here